Lo spettacolo dei burattini

Mario Vaccarella Venne un giorno una compagnia di burattini a rappresentare “ La signora Morte e Pulcinella”,  un classico nel mondo dei bambini. Quel giorno ero arrabbiato e tra l’altro avevo dormito poco: la sera prima la mamma mi aveva punito mandandomi a dormire senza cena, avevo preso un “piccio” …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 18

Questo è il diciottesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

Quando le carezze ai bambini erano contenute

Marisa Gallo Sotto ombrelloni e palme, sul bagnasciuga o in acqua è frequente vedere e incontrare tanti bambini liberi di “volare” insieme all’aquilone, o giocare a costruire un castello di sabbia: gli adulti, genitori, nonni o babysitter li guardano, li assistono, dando un’occhiata di tanto in tanto allo smartphone; li …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 17

Questo è il diciassettesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 16

Questo è il sedicesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

Tramonto sulla Maiella

Marisa Gallo Tramonto sulla Maiella Musica nelle case sotto un bel portico in pietra, di fronte alla Maiella, si spande nell’ora vespertina… Non una nuvola nel cielo azzurro: par di essere al mare. Si rincorrono gioconde le note del flauto: forse Pan suona tra i boschi in alto… Tante note …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 15

Questo è il quindicesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 14

Questo è il quattordicesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

La Risella ‘nfacce alla Majella

Marisa Gallo La Risella ‘nfacce alla Majella La Risella è bella pecché te’ ‘nfacce la Maiella.. D’estate la matine preste lu sole l’ndore, e la sere l’allumene la lune… Te pù affaccià e sugnà, ‘nche .. . l’addore de le fe fhiure e le ijenestre, lu Murrone, e le culline …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 13

Questo è il tredicesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »

Pillola di storia 13 – La colomba bianca, i guastatori nazisti, i solai ballerini e una leggenda da sfatare.

di Domenico Di Nucci tratta da “Agnone, il paese dov’era sempre mezzogiorno”[1] La colomba bianca, i guastatori nazisti, i solai ballerini di molte case di Capracotta e la leggenda che riguarda la mancata ricostruzione di una ferrovia sono i protagonisti di una curiosa storia non ancora completamente scritta, indissolubilmente legati …

Read More »

Oro rosso – Capitolo 12

Questo è il dodicesimo Capitolo della Novella Oro Rosso di Esther Delli Quadri con la quale l’autrice si prefigge di parlarci, com direbbe Ujemuort’,  di: Uomini con mani callose e cuori generosi. Di lavoro duro e sentimenti veri, di vite aspre di gente schiva, di parole parca. Di un tempo passato, …

Read More »