Home / Cronaca / Attualità / Economia e Politica / Zona Franca, Consorzi Liberi di Comuni, Fondi per le aree interne…..

Zona Franca, Consorzi Liberi di Comuni, Fondi per le aree interne…..

di Enzo C. Delli Quadri.

Che peccato che i Comuni “almosaviani” dell’Alto Molise Sangro Vastese non abbiano ancora deciso di Associarsi nell’ Associazione LIBERA Territoriale dell’ALMOSAVA.

Le nostre previsioni si stanno avverando. In tutto il territorio nazionale, con rimbalzo a livello europeo, c’è un ribollire di iniziative, di cui usufruiranno solo i Comuni che saranno stati bravi a creare una ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALIZZATA., come quello da noi proposta.

Stando solo alle ultime notizie:

1. I progetti FAST europei saranno convogliati per il 75% sulle aree montane interne (ma occorre,  come si diceva, che vi siano Organizzazioni Istituzionalizzate che presentino Progetti concreti)

 

2. La Sardegna sta chiedendo a gran voce che, per il suo territorio, si istituisca una zona FRANCA, proprio così, una zona franca.
L’anno scorso molti si divertirono a deridere ALMOSAVA che chiedeva per sè la zona FRANCA, adducendo il fatto che le norme non lo avrebbero consentito.. Nessuno  colse, allora, e coglie, ora,  il fatto che le regole, se c’è un motivo valido per farlo e una organizzazione che spinga per farlo, esistono  per essere modificate.

 

3. La Sicilia elimina le province e le sostituisce con Consorzi LIBERI di Comuni, proprio come proposto da ALMOSAVA da oltre un anno, con la costituzione di una ALTA ALMOSAVA vale a dire una Associazione LIBERA di Comuni che travalichi le province.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.