Villalago – San Domenico Abate

0
917

 

di Antonia Anna Pinna[1],
con foto di Antonia Anna Pinna o tratte dal web

22 villalago-le-fanoglie

Il 22 gennaio, a Villalago, si festeggia la ricorrenza della nascita del Patrono San Domenico Abate. Dopo la messa pomeridiana alle 18.00, si accende, in piazza, una grande FanogliaAlta pira di legna” e altre fanoglie, successivamente, vengono accese in ogni rione. Quando il fuoco delle pire si attenua, inizia la festa: si cena tutti insieme intorno ai fuochi.

San Domenico è stato il fondatore di Villalago; intorno all’anno mille andava predicando per queste terre e non sempre trovava buona accoglienza: era molto severo nell’applicazione della regola cristiana, morigerato, nei comportamenti, cosa non condivisa dal clero, già all’epoca.

Il suo comportamento, schivo e dedito alla preghiera, gli valse, da parte di un nobile, l’assegnazione della valle “De Lacu” perché ne facesse un eremo. Per chi, oggi, arriva a Villalago incontra l’eremo di San Domenico, con una chiesetta e la grotta con le travi di legno dove il Santo domiciliava. Va detto che non volle tenere per sé la valle “De Lacu” ma incoraggiò i coloni ad abitarla.

I tanti miracoli e leggende, che seguirono la sua figura, ce lo fanno amare come allora e le feste in suo onore sono seguitissime in paese e all’estero. Se esiste Villalago (AQ) lo si deve a lui.

Preparazione delle Fanoglie

29

27

30

26

Le Fanoglie vengono accese

25

24

23

22 villalago-le-fanoglie

21

Quando il fuoco delle pire si attenua, inizia la festa: si cena tutti insieme intorno ai fuochi

20

19

I giovani  conservano la tradizione

18

_______________________
[1] Antonia Anna PinnaAbruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

[divider] Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine [divider]

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.