Home / Tag Archives: Flora Delli Quadri (page 10)

Tag Archives: Flora Delli Quadri

Un negozio d’altri tempi

Racconto di Ida Busico Tanti anni fa e per quasi trent’anni, in Corso Garibaldi c’era un negozio di Generi Alimentari , anche se definirlo così non è proprio il modo giusto. Come sempre a quei tempi, la licenza abbracciava una infinità di articoli: dai generi alimentari alla merceria, dai tessuti …

Read More »

Le sagne

di Flora Delli Quadri con il contributo di Antonino Mastronardi, Minella Busico Marcovecchio, Irma Elisa Catolino   “Massàira p’ magnìa famm du’ sagn strascnìat” (stasera preparami due sagne strascinate) , diceva il marito alla moglie sciocca prima di uscire di casa al mattino per andare a lavorare. Allora la moglie sciocca …

Read More »

Il Cinema Splendore

di Maria Delli Quadri Il 15 dicembre di uno degli anni fine ’40, fu inaugurato ad Agnone il cinema- teatro “Splendore” (già Teatro Italo Argentino). Mio padre, che aveva collaborato come falegname ai lavori di rifinitura della sala ebbe un invito per due persone per la serata dell’inaugurazione. La scelta …

Read More »

Questo succede a Civitella Alfedena.

di Flora Delli Quadri Civitella Alfedena è un borgo medievale immerso nel cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.  E’ una meta molto nota ai turisti, che affollano questo centro in tutti i mesi dell’anno, ma pochi sanno che è anche la meta preferita per le scorribande, notturne e diurne, …

Read More »

Il Mondo di Maria: La Mamma

di Maria Delli Quadri [1] La mamma è come un albero grande …che tutti i suoi frutti ti dà.  I primi due versi di questa antica poesia mi hanno fatto pensare alla imminente festa della mamma. Alcuni anni fa, in pieno consumismo, alle mamme si facevano regali costosi e la …

Read More »

Timbera Barattolino

Racconto di Rita Cerimele[1] Agnone, il paese dove sono nata e vissuta fino all’età di vent’anni. Ricordi d’infanzia e adolescenza si affacciano spesso alle finestre della mia memoria e un sorriso ne scaturisce gioioso. Eccomi a percorrere un déjà vu in un gioco, le cui radici non so se sono state …

Read More »

Sorte

Poesia di Rita Cerimele Sorte Non fissarmi così con sguardo morto e grave. Mi pesa sentirmi osservata nel corso delle lunghe giornate in cui è dolce far niente. Mi stringe il cuore pensare a chi soffre e spera. Non sindacare dalle prime sembianze che si spiegano candide dinanzi ai tuoi occhi. …

Read More »

I SEGRETI DEL CONVENTO

Racconto di Flora Delli Quadri I turisti “mordi e fuggi” che arrivano in Alto Molise e visitano Agnone fanno, solitamente, un itinerario standard che comprende la Fonderia delle Campane, la chiesa di Sant’Emidio e il suo museo, il centro storico con la corona di chiese che ruota intorno a Piazza Plebiscito, la …

Read More »