Home / Tag Archives: Flora Delli Quadri

Tag Archives: Flora Delli Quadri

Alla Befana piaceva il fegato

Racconto di Flora Delli Quadri [1] Nella casa di mio padre vi sono due caminetti contrapposti e simmetrici tre loro, uno in cucina e l’altro nella sala, con un inconveniente, però: hanno un’unica canna fumaria per cui, se funziona uno dei due l’altro deve essere ben chiuso per evitare che il …

Read More »

I Mostacciuoli di Re Manfredi lo Svevo

A cura di Flora Delli Quadri . Narra la leggenda che, nel lontano 1225, Re Federico di Svevia, Imperatore del Sacro Romano Impero, giunto in Agnone conobbe una nobildonna, Bianca Lancia. La stessa, abilissima nella preparazione di dolci, volle fare omaggio al suo Imperatore di una cornucopia di “Mustaceus” beneauguranti. …

Read More »

Le loffe: Storia e Ricetta

di Flora Delli Quadri [1] In vena di spirito potremmo chiamarle anche le “offe” scostumate Un tempo, quando i dolci si consumavano solo ai matrimoni, era frequente vedere gli occhi di un bambino a cui si offriva “una loffa”, illuminarsi di un sorrisetto complice, fatto di sottintesi e di malcelata golosità. …

Read More »

Il Male dell’arca

Racconto di Maria Delli Quadri [1] Al mio bel paese, Agnone, situato nell’alto Molise, viveva un tempo una donna di nome Marietta. Voi direte: “eh, di Mariette ce ne sono tante!” Avete ragione, ma questa era particolare, perché (diceva lei) sapeva prevedere con metodi empirici e curare con formule e riti particolari “LE …

Read More »

La signora Angiolina

di Maria Delli Quadri [1] “La Signora Angiolina”: tutti noi la chiamavamo così  e le portavamo grande rispetto. Me la ricordo sempre vestita di nero, essendo vedova da diversi anni. Aveva l’andatura scattante, il passo svelto e disinvolto. Religiosissima, portava degli  occhiali di vetro spessi i quali  le conferivano un’aria severa che …

Read More »

La chiamavano “la Befana”

di Flora Delli Quadri Ho un preciso ricordo di bambina: seguivo in corteo la processione della Madonna di Costantinopoli quando, alzando gli occhi verso un “finestrillo” di una casa in piazza Libero Serafini, vidi un viso che sporgeva quel tanto necessario per guardare senza essere visti. Il volto era scheletrico …

Read More »

I Cultori dell’Altosannio

Un grazie di cuore a tutti i Cultori (Almosaviani) dell’Altosannio che, a titolo gratùito, con Storie, racconti, poesie, itinerari, elaborati, schede tecniche, ricette, rubriche, hanno consentito, finora, la pubblicazione di oltre 3.500 articoli, il 90% dei quali non ha tempo: resisteranno domani, fra un anno, fra 500 anni. Per renderli usufruibili, attraverso un editing …

Read More »

San Bernardino in Agnone: il ciliegio

di Massimo Gargiulo[1] IL CILIEGIO Laggiù, verso il fondovalle a piè di Agnone ove serpeggia gorgogliando il placido Verrino, pallido ed effimero un prunus avium fioriva nel tenero maggio molisano.       E quando rosseggiavano i grappoli di turgide ciliegie, un nugoletto di scavezzacolli, come passeri frullanti, scendeva furtivo …

Read More »

San Bernardino in Agnone nei versi nostalgici di un suo convittore

di Massimo Gargiulo [1] I CONVITTORI Ricordi, Alfredo , quelle prime notti di prorompente primavera ? Stavamo sporti alla finestra della camerata, puzzolente di piedi e scarpe fradice di cento convittori, per respirare il balsamo fresco e fragrante di profumi d’erbe e di ciliegi. Intimiditi dalla luce bianca della Luna, …

Read More »