Home / Tag Archives: Enzo C Delli Quadri (page 4)

Tag Archives: Enzo C Delli Quadri

Vulessə esserə

Gustavo Tempesta Petresine Vulessə esserə Vulessə esserə ij ‘ mmiesə alla nevəo ‘mmiesə alla verzura, a Primmaverao arrə solə de Ausctə, acquanda è ‘Sctatəe ‘mmiesə all fogliə cadutə, de l’Autunnə.Scundessə ascì la mortə mendrə cambəLa mort-pe ru- munnə. Cosa certa!La sola finə senza “Ma e Chemmuò.” Vorrei essere Vorrei esser io in mezzo alla neveo in mezzo alla verdura, a Primaverao al sole …

Read More »

Uno sguardo in versi sull’Altosannio: Nevica

Haiku di Marisa Gallo [1], pochi versi ispirati dalle risorse ambientali, patrimoniali e umane dell’Altosannio, per esprimere un momento di bellezza o una esperienza emozionante, da sannita convinta. Le foto sono state scattate dagli Amici dell’ Altosannio. Nevica Gente temprata dalla neve oltre maggio in Altosannio Mai fur domati da freddo e da …

Read More »

Immagini e Parole – 15 La Neve

Versi di Rita Cerimele[1] e Foto di Francesco Giaccio[2] La neve da sempre regala magia e ricordi. “Senti la neve contro i vetri della finestra, micino? Ha un suono così bello e delicato! Proprio come se qualcuno di fuori coprisse di baci tutta la finestra! Forse la neve ama gli …

Read More »

Come eravamo – Epifania

Scritto di Lucia Amicarelli  [1] dal libro “Tradizioni popolari di Agnone” curato da Domenico Meo [2]   Chiude il ciclo festivo iniziatosi col Natale, l’Epifania[3], Pasquetta, la festa dei bambini. La Befana, personificazione della festa, é rappresentata come una vecchia piccola, curva, rugosa, proveniente dai lontani paesi d’Oriente, recante sulle spalle bisacce piene di doni …

Read More »

Primo Canto dell’ Altosannio

Questo Bellissimo Primo Canto  di Gustavo Tempesta Petresine fa parte di un suo libro di poesie intitolato “Ne cande”[1] I° Canto dell’ Altosannio  In queste foglie popolate di vento ha messo nido lo stormire del tempo. E aleggia, fischietta e penetra rovi contorti di atavica solitudine. Qui Dio, è la …

Read More »

Addemàne – Domani

di Gustavo Tempesta Petresine   Addemàne Duòrme, sonna muòre ‘na ‘nzègna arrìzzete a mmatìna e nièsce angòra. Domani Dormi Sogna Muori un istante Risvegliati al mattino e nasci ancora. ___________________________________ poesia tratta dal suo libro “Ne Cande”  ____________________________________ Copyright  Altosannio Magazine Editing: Enzo C. Delli Quadri 

Read More »

La Canzone de lo Capodanno

di Luigi Casale [1] (in fondo all’articolo sono riportati il testo integrale curato da Benedetto Croce e  il video musicale della canzone). ’A ’nferta, dal verbo latino, in-fero (= porto dentro, porto verso) significa l’offerta (ob-fero: più o meno identico significato), ed era, in tutto il napoletano, l’elemosina, la carità, …

Read More »

I Sanniti e il loro sistema di difesa

A cura di Claudio Conte [1] I Sanniti avevano un modo particolare di difendersi sfruttando ed ottimizzando militarmente l’orografia del proprio territorio mediante la costruzione di fortificazioni a muraglioni singoli o a gradoni successivi. La tattica difensiva a Gradoni, funzionava così: una prima fila di difensori si poneva davanti al primo …

Read More »