Home / Tag Archives: Agnone (page 20)

Tag Archives: Agnone

Storia di Gesù

di Remo de Ciocchis [1] Si parla tanto di Gesù di Nàzaret e del suo messaggio d’amore e di salvezza, ma molti non conoscono bene nemmeno lo schema degli avvenimenti della sua vita. Ci si chiede come è possibile che ciò accada di fronte a un personaggio così cruciale della …

Read More »

Lu zi Peppe e ….Socrate

Maria Delli Quadri [1] Negli ultimi giorni abbiamo letto un racconto spiritoso di Marisa  Gallo (clicca qui), nel quale si parla ampiamente di un “arnese” che si usava e si usa ancora oggi da parte di uomini e donne. Per i bimbi  è “il vasetto o vasino” per gli adulti …

Read More »

Come eravamo – San Martino

di Lucia Amicarelli[1] Il Pansa vuole che il culto di questo Santo, legato al concetto della prosperità, si riallacci agli antichi riti agrari e solari e che, poiché, secondo alcuni, l’abbondanza è simboleggiata dal cornucopia, si attribuisca a San Martino anche una protezione molto meno lusinghiera[2]. Infatti in Agnone, quando …

Read More »

Quarantennale delle Edizioni dell’Amicizia

          L’Altosannio ha goduto di una vera e propria “istituzione” che tutti noi dovremmo apprezzare meglio, per il suo alto valore simbolico: “Le Edizioni dell’Amicizia“.          Le Edizioni dell’Amicizia (EdA) sono una casa editrice che pubblica libri di carattere religioso, nonviolento e culturale. Esse sono state …

Read More »

Il crisantemo, simbolo di gioia.

di Paola Giaccio [1] L’origine della pianta è totalmente asiatica, visto che i primi esemplari furono rinvenuti in territorio cinese e giapponese, in particolare nella nazione nipponica il crisantemo è estremamente popolare. Nel linguaggio dei fiori e delle piante il crisantemo ha molti significati ma prevalentemente simboleggia la gioia e la vitalità. In …

Read More »

Sulətudənə – Solitudine

Poesia di Felice Pannunzio[1] dal libro “Poeti Dialettali di Agnone” curato da Domenico Meo[2] Sulətudənə Éva lónga la vójja, tandə lónga, chə nu dərrupatìurə a nu quàrtə. Ngə štava nu pədalə, nanzé d’ómbra. Cacché tòppa də jèrva ngiallóita sə vədéva ógne tandə pə lə mòrgə: na mundagna chə quàscə arriva …

Read More »

Quando il meteo non era ancora diventato una moda

di Minella Busico Marcovecchio [1] Dalla fine dell’800 e per moltissimi anni, fino a metà degli anni cinquanta, per rilevare parametri meteorologici significativi, dapprima il mio bisnonno Pier Francesco de Horatiis e, successivamente, mio nonno Cesare de Horatiis fornivano giornalmente al servizio meteorologico nazionale rilevazioni su pressione atmosferica, direzione e …

Read More »

La pazienza dei dializzati dell’Alto Molise e’ finita

Noi, pazienti della Dialisi di Agnone, ci siamo stancati di non essere minimamente considerati sia dall’ASREM sia dal governo Regionale, con il Presidente Frattura in testa, e facciamo sapere che la nostra pazienza è finita. Ci sentiamo abbandonati da tutti con una passività esasperante che sta nuocendo alla nostra salute …

Read More »

Il mondo di Maria – Il caruso

di Maria Delli Quadri [1] Oggi si parla sempre di “CRISI” e si fa riferimento alle ristrettezze e ai sacrifici che devono affrontare le famiglie per sopravvivere. Non nego che ci sia la povertà, forse oggi più che mai. Ciò nonostante, quando vedo macchine, telefonini, abiti firmati, non posso fare …

Read More »

Il paese dove era sempre mezzogiorno

di Domenico Di Nucci [1] Durante gli anni cinquanta, quando i flussi migratori verso i paesi europei ed extraeuropei non ancora avevano falcidiato la sua popolazione, che si aggirava intorno agli 11000 abitanti, Agnone rappresentava, per quasi tutti i paesi del Molise, un centro di cultura, operosità e commercio. Il …

Read More »