Home / Cultura / Cultura Popolare / Sogno sul mare del Vasto

Sogno sul mare del Vasto

Poesia di Duilio Martino[1]

Gli AltoMolisani e AltoVastesi adorano le dorate spiagge abruzzesi da Vasto in sù. Nel mese di luglio son quasi tutti là, chi per fine settimana, chi per un congruo periodo di ferie. Ad agosto si torna a casa, al fresco dei monti.

La costa vastese

Sogno sul mare del Vasto

E’ tardi – oramai è quasi sera –
la luce del crepuscolo solerte
col soffice vermiglio ora s’adagia
sull’acque rivierasche già deserte.

Sull’onda i filamenti del tramonto
la brezza ne accarezza il sottil velo
bisbiglian sul trabocco mentre al colle
il vespro sposa Vasto con il cielo.

Inseguono gli sguardi compiaciuti
stracolmi d’una insolita premura
zompetti d’un fanciullo scanzonato
le angosce ancora infondono paura.

Il vecchio poi sorride alla sua sposa
la ruga il grande amore non incrina
al sogno nuovo porge il proprio petto
nel giorno che tra stelle già declina.



[1] Duilio Martino, nato a Fraine in provincia di Chieti il 27.12.1957, ha sempre coltivato la passione per la suaterra di origine e per l’arte alla quale ha dedicato unafetta importante della sua vita. Inoltre, pittura ad olio e lavorazione del vetro con tecnica“Tiffany” lo hanno impegnato da sempre per pura passione. 

About Duilio Martino

Duilio Martino, Abruzzese di Fraine (CH), ha sempre coltivato la passione per la sua terra di origine e per l’arte, in primis la poesia, alla quale ha dedicato una fetta importante della sua vita.

Un commento

  1. Ispirata dal bel golfo, la poesia sognante si fa persona tutta nel magnifco verso” il vespro sposa Vasto con il cielo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.