Home / Cultura / Cultura Popolare / Canzoni e Filastrocche / Socera e nora – Suocera e nuora

Socera e nora – Suocera e nuora

Carlo Fiocca[1] parla di suocera e nuora nel suo libro C’era una volta Castel di Sangro, edito da Neo Edizioni[2] pure di Castel di Sangro (AQ).

 

Il poeta Ismaele Mannarelli ha cesellato nel sonetto Socera e noral’eterna diatriba, che avviene fra i due personaggi:


 “Leva ssa césta; lava scta pignata
Da’ ‘na sciacquata a chéssa callarèlla.
E la mesuccia la si rezzelata?
Madonna meja, addò tié le cervèlla?!

Da quande fijeme te s’ha spusata
Ch’ajute a mi ssi date puverella?
Sèmpe la vocca  apert…a…ssi affamata?
Da man’a séra sctié a scuppà panella.
Ah! Le dicéva a quille ‘nzalanute:
La vuò pe’ forza? Doppe me sié di’
Chi è chessa scoteca che’ssi vulute.

La nora scota e dice: sci… gnorsì.
M’ha ditte mamma, lassela cantà:
Ne’ l’arresponne, lassela crepà.

 

Togli codesta cesta, lava questa pentola,
Da una risciacquata a codesta “callarella”
“E la tavola l’hai messa in ordine?”
Madonna mia, dove hai il cervello?

Da quando mio figlio ti ha sposato
Che aiuto mi hai dato, poverina?
Sempre la bocca aperta..così affamata?
Da mattina a sera stai a rubare pane
Ah! Lo dicevo a quel rincoglionito:
la vuoi per forza? Dopo mi saprai dire
chi è codesta scoteca che hai voluto.

La nuora …..scota e dice: signorsì.
Mi ha detto mamma, lasciala cantare,
non le rispondere, lasciala crepare.

 

 

A proposito di suocera e nuora, Benedetto di Sciullo e Giovanni Mariano del comune di Fallo (Ch), ci ricordano questo prverbio

 

Ha litichiete la lune nchi l sole e quanta zi ne’ ditte a la controre
la luna ha litigato con il sole e quante se ne sono dette alla “controra”

 

Questo proverbio è riferito solitamente ai contrasti esistenti tra suocera e nuora. Nella leggenda che racconta del litigio tra il sole e la luna ognuno dei contendenti voleva essere riconosciuto come il migliore per via delle proprie qualità, ma sulla terra, entrambi, erano apprezzati per quello che singolarmente sapevano trasmettere in termini sia di coinvolgimento emotivo che di utilità pratica. Il sole e la luna convivono tranquillamente dal giorno in cui ognuno ha capito qual era il proprio ruolo e non ha più invaso la sfera di competenza dell’altro. un po’ come dovrebbe accadere tra suocera e nuora.
La controra è un termine dialettale con cui si indicano le prime ore del pomeriggio, quelle dedicate solitamente al riposo o all’ozio.
I litigi tra suocera e nuora sono talmente improvvisi e violenti da trascinarsi o da scoppiare anche nelle ore più tranquille della giornata.


About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.