Home / Cultura / Cultura Popolare / Sant’Emidio, san Cristanziano… e sant’Amico

Sant’Emidio, san Cristanziano… e sant’Amico

La statua di sant'Amico a San Pietro Avellana
La statua di sant'Amico a San Pietro Avellana

Ho molto apprezzato l’interessante “Lettera di un’ascolana all’amica almosaviana di Agnone” scritta lo scorso 17 settembre da Patrizia Vittorini Orgeas su questo sito. L’autrice evidenzia i rapporti strettissimi dal punto di vista linguistico e religioso tra due comunità apparentemente lontanissime, Ascoli Piceno e Agnone, contribuendo ad arricchire il dibattito sulle affinità culturali tra i territori dell’Abruzzo, Marche e Molise avviati- si spera- a fondersi in un’unica macroregione medio-adriatica.

In particolare, Patrizia Vittorini Orgeas si sofferma sulla diffusione del culto di due santi marchigiani ad Agnone, Sant’Emidio e San Cristanziano, alla luce delle intense relazioni commerciali intercorse tra le due cittadine, attraverso i lanari ascolani e i ramari agnonesi, nei secoli passati.

Proprio per rafforzare questo collegamento tra due aree geografiche apparentemente distanti, mi piace sottolineare che nell’Alto Molise si venera un altro santo marchigiano: sant’Amico.

Sant’Amico nacque nel territorio di Camerino, in provincia di Macerata, tra il 920 e il 930 da nobile famiglia. Ancora giovinetto, fu affidato dai genitori a un monastero per esservi educato ed avviato alla vita monastica. Per oltre vent’anni, condusse vita eremitica in una spelonca del monte Torano dell’Aquila, in diocesi di Ascoli Piceno, con alcuni discepoli. Ultranovantenne entrò nel monastero di San Pietro Avellana, dove trascorse gli ultimi anni rinchiuso in una cella. Morì all’età di centoventi anni tra il 1040 e il 1050, forse il 3 novembre. È invocato contro le ernie.

Oggigiorno, il Santo è particolarmente venerato nell’omonima chiesa di Agnone e nel santuario di San Pietro Avellana.

Francesco Di Rienzo

About admin

Prova info autore

Un commento

  1. ll corpo diS. AMico si trova a San Pietro Avellana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.