Home / Cultura / Cultura Popolare / Canzoni e Filastrocche / Sante Micchele – Filastrocca

Sante Micchele – Filastrocca

Benedetto di Sciullo [1] e Giovanni Mariano  [2]

Tavola Imbandita Carlo Magini Frittata
Tavola Imbandita Carlo Magini Frittata

Quella che segue non è una filastrocca vera e propria bensì uno scongiuro contro il mal di pancia. La scarsa e cattiva alimentazione era,  molti anni fa, causa di disturbi intestinali anche piuttosto seri. Il malanno colpiva soprattutto i bambini;  per questo, qualsiasi rimedio atto ad alleviare un po’ le sofferenze dell’ammalato era ben accetto, compresi, quindi,  gli scongiuri.

.

Quello che proponiamo fa riferimento a San Michele che, secondo la tradizione, è il guaritore di molte malattie. La filastrocca si basa su un episodio, probabilmente una leggenda, della vita del santo. Si racconta, infatti, che San Michele, giungendo dalla Francia in Italia, nelle spoglie di un mendicante, si fermò presso la casa di due contadini; la coppia lo ospitò, ma, mentre il marito mise a disposizione del viandante quanto aveva di meglio, la moglie, di tutt’altra pasta, lo trattò malissimo.

La filastrocca parla, appunto, di una tavola apparecchiata con una tovaglia di bucato (dal “marito dolce”) e di un duro pavimento bagnato coperto di paglia raccolta dall’aia (dalla “moglie amara”).


Sante Micchele chi viè da la France     
tàvila longhe e missale bianche         
lisce mbosse e paglia d’are         
lu marite è dulce e la moglie è amare:    
lu dilore di panze ti pozza passare.    

 

San Michele che vieni dalla Francia
tavola lunga e messale bianco
piastrelle bagnate e paglia dell’aia
il marito è dolce e la moglie è amara:
 il dolore di pancia ti possa passare.

 

_______________________________
[1] Benedetto Di SciulloAbruzzese di Fallo (CH), libero professionista. Dedica tanto tempo alla cultura locale per mantenere concretamente vivi i palpiti di un mondo antico che accomuna tanti di noi e che, dal passato, ancora ci accarezza e ci emoziona superando oceani e continenti
[2] Giovanni MarianoAbruzzese di Fallo (CH), informatico. Cura con Benedetto Di Sciullo il sito dedicato a Fallo sapendo di fare piacere ai conterranei che apprezzano le abitudini, la aria, i profumi dell’Alto Vastese.

Editing: Enzo C. Delli Quadri 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Un commento

  1. Bellissima , grazie a Benedetto e Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.