Home / Cultura / Tradizioni / Gastronomia / Frittata di fegatini

Frittata di fegatini

a cura di Enzo C. Delli Quadri

undefined

Il trionfo delle uova: frittata coi fegatini, fiadone, agnello e capretto cacio e uova, cicoria brodettata, cucuruozzo, piccellato e panettoni…….

La frittata con i fegatini

  • Dosi per 4 persone
  • Preparazione di facile esecuzione
  • Tempo occorrente: 30 minuti

Ingredienti : 4 fegatini di pollo; 30 gr di burro; 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva; una manciata di foglie di salvia; 2 cucchiai di formaggio grana grattugiato; sale e pepe.

Preparazione

Eliminate dai fegatini di pollo la viscichetta del fiele ed eventuali parti che presentassero tracce verdi; sciacquateli, asciugateli e tagliateli a pezzettini. In un tegamino imbiondite il burro e l’olio con la salvia, unite i fegatini e cuoceteli a fuoco vivace per pochi  minuti, rimescolatando con un cucchiaio di legno. Fuori dal fuoco, togliete la salvia, salateli e cospargeteli con un pizzico di pepe. In una terrina sbattete le uova con un pizzico di sale, amalgamatevi il grana, poi i fegatini col loro sugo.

Scaldate l’olio nella padella, versatevi il contenuto della terrina, rimescolate, prima con una forchetta, poi con una paletta e distribuite il tutto uniformemente; cuocete la frittata da un lato, poi capovolgetela, aiutandovi con un piatto o un coperchio; sistematela su un piatto caldo e servitela in tavola.


Musica: .valzer lento  Suggestioni 
Editing: Enzo C. Delli Quadri




 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Un commento

  1. oppure, quando la frittata è cotta, ancora calda, disporla tra due fette di pane casareccio e avvolgere il tutto con una “mappina”…dopo cinque lunghissimi minuti tutti a tavola…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.