Home / Cultura / Cultura Popolare / Pensieri di Verità: Amicizia

Pensieri di Verità: Amicizia

di Remo De Ciocchis [1]
Amicizia

L’amicizia è un volto importante dell’amore.

L’amicizia si inaridisce se non c’è
una reciprocità di attenzioni.

L’amicizia può avere risvolti sociali.

Si è amici quando si fanno
con piacere le cose insieme.

Siamo amici di tutti, ma con intimità
solo di chi merita veramente la nostra apertura.

Senza slanci non si può essere amici.

L’uomo, che contesta a fin di bene,
più che la giustizia cerca in fondo l’amicizia.

L’amicizia con Dio e con l’uomo è
l’approdo finale del contestatore morale.

L’amico è colui che non ti lascia solo.

Si sfugge alla solitudine con l’amicizia,
sorgente di gioia.

Solo chi scopre il valore della
vera amicizia è umile.

L’amicizia rende uguali.

Non è possibile vedere a fondo
il bene senza sentirsi amici.

C’è chi cerca da solo il bene e chi invece
desidera cercarlo con l’amico:
il primo è un individualista del bene,
il secondo è un comunitario del bene.

L’amicizia ha un valore salvifico
perché non ci lascia soli.

Tra anime chiuse e impaurite
non ci può stare nessuna amicizia.

L’amicizia, come l’amore,
ha un valore universale ed eterno.

L’amico è colui che ama
l’altro come se stesso.

Più amicizie possono aprire la via
ad una comunità nonviolenta.

E’ bello sentirsi amici o figli di Dio.

Il nonviolento non vuol sconfiggere gli altri,
ma cerca il rispetto nell’amicizia.

La novità nonviolenta è il sale dell’amicizia.

L’amicizia è la lunga mano di Dio
che ci viene incontro.

______________________________________________
Remo De Ciocchis,  molisano di Agnone, ha dedicato la sua vita allo studio, alla ricerca, alla elaborazione e alla divulgazione. Professore di Francese, Giornalista, Ispettore Onorario per i Beni Archeologici, ha voluto e saputo indirizzare i suoi studi e i suoi approfondimenti per una crescita santa e dotta della persona umana; ha, quindi, voluto e saputo coniugare il sapere con l’amore per l’essere umano. Il che lo ha condotto a una visione mistica della vita, profondamente legata alla bellezza e al Dio della propria tradizione religiosa. Da qui il suo impegno costante, tra gli uomini, per la giustizia, la pace, la fraternità, la fede in Dio. Ne fanno fede la sua attività di scrittore ed editore (dal 1977 direttore delle Edizioni dell’Amicizia e dal 2000 fondatore del “Centro di Spiritualità Nonviolenta”), autofinanziandosi e “donando”, sì donando, perché i suoi libri non recano, nel retro, il prezzo del libro stesso, ma la parola DONO. In questa veste, di scrittore ed editore, ha avuto un particolare ruolo nella storia della nonviolenza italiana, avendo a parametro di riferimento Gesù e Gandhi.

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine

 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.