Home / Cultura / Tradizioni / Gastronomia / Pasta con crema di cime di rapa e besciamella

Pasta con crema di cime di rapa e besciamella

di Luciano Pellegrini [1]

100_5353

La cima di rapa è un ortaggio ricco di vitamina A e C, sali minerali e sostanze antiossidanti con funzione anti-tumorale, oltre che di fibre e folati (necessari in grosse quantità per la dieta della donna gravida). Le infiorescenze delle cime di rapa sono i “friarielli”, usati per preparare piatti tipici della cucina napoletana, pugliese e romana. Sono teneri e quindi con poco tempo di cottura si possono gustare riscucinati con olio, aglio e peperoncino. La cima di rapa si presta a molte ricette di pasta, di carne, ai contorni oltre che alla pizza rustica. Si può cucinare lessata o stufata con la pentola adatta.

Ingredienti per due persone:

  • Cima di rapa: mezzo chilo da pulire
  • Pasta: 160 grammi
  • Olio un cucchiaio
  • Sale q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Aglio uno spicchio
  • besciamella
    Latte: un quarto di litro
    Burro: 25 g
    Farina: 25 g
    Sale fino 1 pizzico

Difficoltà e tempi

Facile; Preparazione e cottura: 40 minuti TOTALE

Procedimento

Lavare le cime di rape e cuocerle stufate con olio, aglio e peperoncino.  Togliere l’aglio ed il peperoncino e frullare. Diventa una crema.  Lessare la pasta, formato MAFALDINE, ma va molto bene anche il formato FUSILLI LUNGHI BUCATI, scolare, ma non dimenticare di mettere da parete un bicchiere di acqua di cottura. In un tegame antiaderente versare la pasta ed aggiungere la crema calda di cime di rapa e besciamella preventivamente mescolate. Se la pasta è troppo asciutta, aggiungere un po’ di acqua di cottura. Saltare il cucinato a fiamma bassa e fare attenzione che deve scivolare. Quando gli ingredienti si sono amalgamati, spegnere e riempire i piatti. Il parmigiano io non lo consiglio, ma a chi piace va bene. Questo piatto deve essere accompagnato da un vino corposo, il Montepulciano rosso abruzzese.

100_5293 100_5296 100_5350

 

 

 

 

100_5353 100_5351 100_5352

 

 

 

 

 


[1] Luciano Pellegrini Abruzzese di Chieti, oggi in pensionecontinua, con dedizione, a praticare le sue passioni: Alpinismo, Ambientalismo, Fotografia, Reportage, Viaggi, Gastronomia, scrivendone su web, carta stampata, su riviste anche on-line. agnpell@libero.it cell +393404904001

Copyright  Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.