Home / Cultura / Cultura Popolare / Paese Mio (Poggio Sannita)

Paese Mio (Poggio Sannita)

di Guido Giovanni Mancini [1]

poggio sannita vista1Il bel detto: – “Aria di Caccavone aria gentile” chissà per quanti anni si potrà ancor sentire? Ma i giovani che fanno per non farlo morire?

Paese Mio

Oh! Bel Poggio, di cui vanto il natale,
ti ergi, avvenente, sopra a un crinale,
difeso dai monti che ti fan da corona,
con aria gentile che gran piacer dona.

Proliferano al sole i tuoi fertili campi,
ti accarezza il vento i sinuosi fianchi;
i tuoi frutti squisiti, delizia del palato,
tesoro di un tempo, ora poco stimato

Io, franco ambasciator della tua gente,
ho dato impegno e amore attivamente;
dell’ampio sodalizio insieme forgiato
ne resta un brandello tutto sfilacciato.

Un tuo risveglio c’era e mi ero illuso,
ma or vedo un vascello già in disuso;
sento un brivido che m’invade il cuore,
avverto venir meno tutto quell’ardore.

Come l’Alfieri i voti feci allor per te
e la costanza premia i duri come me;
oggi, che sono appagate le mie brame,
odo gracchiare i corvi e tesser trame.

Paese mio agognato quanto ti vorrei
con più aspettative e meno piagnistei;
per me tu rappresenti l’Eden degli Dei,
volendoti più bello, allor ti offenderei.

Note:

Brandello sfilacciato = ex amministratori non più coesi;
Corvi a tesser trame = maligni che gettano discredito ;
Crinale = sommità collinare; Eden = paradiso;

Ergi spavaldo = ti poni imponente;
Franco ambasciatore = liberamente impegnato per la comunità;
Fulgente = brillante; Proliferano = terreni fecondi;

Sinuosi fianchi = ondulati pendii;
Sodalizio insieme forgiato = consenso costruito insieme;
Vascello = nave a tre ponti e tre alberi;
(configurazione tipologica di Poggio, sviluppato su tre colli: -Castello, colle San Rocco e Ca-stellano).

V. Alfieri disse: (“Volli, sempre volli, fortissimamente volli ”).


[1] Guido Giovanni Mancini, molisano di Poggio Sannita, prima emigrante in Germania, poi insegnante fino al 2007. Legato al proprio paese, si è misurato nel piacevole compito di scrivere poesie; poi, un po’ per diletto e un poco per passione è continuata questa raccolta di sentimenti ed opinioni.

Copyright  Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Un commento

  1. Tanti ambasciatori, molti che hanno lasciato spontaneamente o per necessità il proprio paese, adagiato su un crinale o aggrappato alla montagna, ora lo pensano, lo sognano e non lo vogliono più bello, per non offenderlo! NOSTALGIA di cose belle e perdute, dell’adolescenza e della gioventù !SONO D’ACCORDO… Ma vivaddio, che oggi il mio paese sia più pulito, più nuovo, con più confort, e più servizi…a me veramente non dispiace affatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.