Nonno

Poesia di Silvano Fantilli

Nonno

Damm la min
Accmpagnam
Mizza a st’ fangatar
Zina a l’ chiapp’ d’ r’ cur’
Locammond’ sopra r’ coll’
C’ sta la nostra
Massaria

Vugl’ ie ch’ te zina
A l’ centr d’ la vita
E p’rtart’ dentr’ a r’ cor
Ch’ me p’ tutta …..la
vita..
La terra s’è sclirita
Ormai
La massaria nostra
E cagnit’..
Vagl’ e ar’vagl’
Tu n’n c’ sct’…
L’ mura…
Sembran ch’
Gnignn

A r’ posct te
Ormai vuit
E m’ c’ mett
ìe

R’ cor
Appassit’.
Chignn’
Chignn’

 .

““Nonno”
Dammi la mano”
“accompagnami”
“In mezzo a questa fanghiglia”
“Sino alle chiappe del culo”
“Li sopra al colle”
“C’è la nostra”
“casa”

“Voglio andare con te sino”
“Al centro della vita”
“E portarla dentro il mio cuore”
“Con me per tutta la”
“vita”
“La terra si è scolorita”
“ormai”
“La casa nostra”
“E’ cambiata”
“Vado e ci rivado”
“Tu non ci sei”
“Le mura…”
“Sembrano che”
Piangano

“Al tuo posto”
 “Ormai vuoto”
“Mi ci metto”
“io”

“Il cuore”
“appassito”
“Piange…”
“piange”

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.