Home / Cultura / Cultura Popolare / ‘N sogno da sognà

‘N sogno da sognà

Poesia di Luigi Lozzi

Trivento
Trivento

‘N sogno da sognà 

Trivento me vie’ ‘n sogno com’è ‘n sogno da sognà,
anniscosto dietro a ‘n velo ch’io vorebbe da strappà
come a scoprì ‘n rigalo che t’addopri annà a scartà
ma che ‘n se pò con sogno che ‘n voresti che sognà.

Nun vòrei che arivedello income che m’è stato dato
ma se po’ da’ che ‘r tempo più de tanto s’è ‘mpegnato
e magara n’è più quello e n’è pe’ com’io ce so’ stato
sì è che ‘r nòvo ja stroppiato la bellezza der passato.

Così, pe’ l’illusione de parpà ‘n concreto ‘n sogno,
io me lèvito in su pietre così bianche che, ar bisogno,
stò drento a du’ lenzola e me figuro come agogno,
a riaveccelo comm’era o così com’è nde ‘n sogno.

 

_____________________________
[1]
Luigi Lozzi, nativo di Roma ma triventino per merito materno. Ama Trivento ed il Molise tutto perchè sembrano, ad oggi, ancora rappresentare quanto di più semplice ed onesto possa concepirsi quale pregevole consuetudine del buon vivere. Trivento ed il Molise rappresentano dunque, per lui, il rifugio in un’oasi del sentimento, dove, quando ne ha voglia o estremo bisogno, torna con la mente per trovarvi ristoro. “

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.