Home / Masonry Layoutpage 3

Masonry Layout

Spaghetti alla trappitara

di Luciano Pellegrini Questo piatto, ancor oggi, è tradizione mangiarlo e gustarlo nei frantoi, che un tempo si chiamavano “trappeti”, dove il “trappetaro” manovrava il torchio per la produzione e trasformazione delle olive in olio extravergine. Lo si cucinava nel mese di novembre proprio per assaggiare l’olio novello appena spremuto dopo la raccolta …

Read More »

Ravioli al finocchietto

Autrici: Nuisia Raridi e Masciulli Aurora La primavera porta con sé la voglia di immergersi nella natura, e di godere dei frutti che ci regala. Abbiamo scelto un luogo magico: il piccolo borgo di Ofena, con le sue campagne ricche di fiori ed erbe selvatiche. Un luogo come tanti in …

Read More »

Risotto al luppolo selvatico

di Luciano Pellegrini Il luppolo selvatico è una pianta spontanea conosciuta come “asparago selvatico”, per la somiglianza nella forma con l’asparago, dal gusto un po’ amarognolo. È stato raccolto nell’oasi del Lago di Serranella in provincia di Chieti, luogo ideale per il luppolo, che predilige ambienti freschi e cresce spontaneamente sulle rive dei …

Read More »

Il Molise e l’Abruzzo Citra nella sala del trono del re delle Due Sicilie

L’Alto Molise, l’Alto Sangro e l’Alto Vastese (in un unicum che è l’Altosannio) sono vicini nella geografia, nella cultura, nella storia, nelle tradizioni e … … anche nella Sala del Trono dell’antico Palazzo Reale di Napoli. I tre territori dell’Appennino Centrale sono rappresentati simbolicamente lungo il soffitto dalle figure femminili …

Read More »

La segheria di Val Fondillo: un’ avventura industriale durata quasi mezzo secolo

di Davide Boccia [1] tratto da www.pescasseroliew.it Lo sfruttamento dell’ ingente patrimonio boschivo presente all’ interno del territorio comunale di Opi cominciò già attorno la metà del XIX secolo quando, come ricorda Nicola Vincenzo Cimini nel suo libro dedicato alla storia di Opi, il Decurionato opiano (l’ amministrazione comunale dell’ …

Read More »

Le fregnacce (Pasta al forno)

Pubblicato da Famedisud Ecco per voi una delle paste al forno più gustose e nutrienti della tradizione abruzzese: le fregnacce. In pratica sono dei fagottini di pasta fresca ripieni di carne, conditi con un sughetto piccante realizzato con la passata di pomodoro preferibilmente fatta in casa. Un primo piatto preparato secondo …

Read More »

Il Cardo

A cura di Paola Giaccio [1] Il cardo silvestre, dipsacus, appartiene alla famiglie delle astreaceae, il nome scientifico dipsacus deriva dal termine greco dipsao che significa avere sete, tale nome è presumibilmente dovuto alla forma concava delle foglie che le fa somigliare a dei bicchieri che dopo un acquazzone si …

Read More »

Risotto con il Cavolo Rosso

di Luciano Pellegrini [1] È un piatto che soddisfa sia il palato che l’occhio. Il suo gusto è delicato ed il colore è invitante. È il cavolo o cappuccio rosso. Una leggenda racconta che il cavolo nacque dal sudore di Zeus ed era utilizzato come pianta medicinale dai Greci. Le …

Read More »

Risotto Piselli e Cachi

di Luciano Pellegrini [1] Il Cachi (Kaki – nome scientifico Diospyros kaki), o Loto, è un frutto autunnale vivace… … per il suo colore particolare, da giallo-arancione a arancione intenso. È chiamato “cibo degli dei” perché ha un sapore delicato, speciale e gradito. Il suo nome scientifico deriva dall’unione delle …

Read More »

“L’Abruzzo” secondo Guido Piovene

a cura di Flora Delli Quadri Nel 1953, la Rai – con una spiccata vocazione al “servizio pubblico” – è impegnata in una serie di progetti per favorire la conoscenza dell’Italia presso gli italiani: da qui la scelta di chiamare Guido Piovene, affermato scrittore e giornalista, perché percorra il Bel …

Read More »

Pasta con crema di cime di rapa e besciamella

di Luciano Pellegrini [1] La cima di rapa è un ortaggio ricco di vitamina A e C, sali minerali e sostanze antiossidanti con funzione anti-tumorale, oltre che di fibre e folati (necessari in grosse quantità per la dieta della donna gravida). Le infiorescenze delle cime di rapa sono i “friarielli”, usati per preparare piatti tipici della …

Read More »

La “pegnatella” o “la dieta mediterranea”

di Maria Delli Quadri [1] Na causa ‘mburtande dendr’a la cucioina de na volda òiva la pəgnatella de cràita addò se cucevanə re fasciuale, re ciòice o le miqquele. Essa scteava sèmbre annènde a ru fùache e vullòiva, bubù bubù, e ogne tande cə s’eva armette na nzé d’acqua e s’eva gerìa che la cucchiarella de làina ca ru vulle scteava sembre a …

Read More »