Home / Cultura / Territorio / Territorio e Popolazione / Comuni dell'Alto Molise IS / L’eccezionale incontro dei fratelli Marracino in Libia

L’eccezionale incontro dei fratelli Marracino in Libia

di Franca Di Tella

Questa è la commovente storia di due fratelli di Vastogirardi: Nunzio Antonio e Amedeo Camillo Marracino. Chiamati alle armi durante la Seconda Guerra Mondiale, furono fatti prigionieri dagli Alleati e si incontrarono per ben due volte in Libia benché detenuti in campi diversi: a Misurata nell’aprile del 1940 e a Garian nel febbraio del 1941 Raccontavano ai loro cari che le temperature erano proibitive, sfioravano i 40 e addirittura 50 gradi e allora si facevano coprire da dei turbanti bianchi in cotone per ripararsi dalla eccessiva calura.

I due fratelli si incontrarono, come abbiamo detto, per ben due volte dopodiché Nunzio Antonio fu rimpatriato e invece Amedeo Camillo venne trasferito come prigioniero in Sud Africa insieme al compaesano Domenico Masciotra. I due fratelli inviarono due medaglioni alla madre durante la prigionia e lei, a sua volta, li donò in pegno di fede e preghiera alla Madonna delle Grazie, tutt’oggi sono attaccati a decorare la stola che la Madonna indossa il primo e due luglio.

I due fratelli, finita la guerra, tornarono per fortuna a Vastogirardi all’abbraccio dei propri cari.


Fonte: Maria Marracino

Editing: Francesco Di Rienzo

Copyright: Altosannio Magazine

About Francesco Di Rienzo

Francesco Di Rienzo è nato a Napoli da genitori capracottesi. Lavora come responsabile dell'ufficio stampa di una delle più importanti società italiane nel settore dei beni culturali. Conduce da circa 25 anni studi e ricerche su Capracotta e sull'Alto Molise. Eletto nel Consiglio Direttivo del CAST ALMOSAVA il 21 settembre 2012, è uno dei fondatori dell'Associazione "Amici di Capracotta", di cui ricopre attualmente l'incarico di segretario. È autore di diverse pubblicazioni sulla storia e sulle tradizioni di Capracotta. È socio della Società Napoletana di Storia Patria

Un commento

  1. María Mastrostefano

    Io sono nata a Vastogirardi nellanno 1946 ,mío padre Antonio Mastrostefano ,anche ha fatto la guerra ,credo Che e stato priggioniero un Libbia !!!mi piacerebbe sapere di piu se fosse possibile!!!la ringrazio!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.