Home / Cultura / Le tiembe

Le tiembe

di Antonia Anna Pinna

Le tiembe

Rejnghie le mesa meje
prejma de irte a durmeje
cuoglie l’ierve amare da le prate meje.
Tu si la preta andò c’appoggia la casa me
l’acqua fresca che me vuoglie beve.
Le tiembe che cumbreme alla fundana
è cummà le fiume che ce scorre alle vene.
 Fatte dejece du parole
Quele sole tu vu sendeje.
So cundenda ca ce steje
J me surrejede angora.

Il tempo

Riempi il mio paniere prima di coricarti
strappa le erbe amare dal mio campo.
Tu sei la pietra su cui poggia la mia casa
l’acqua fresca con cui voglio dissetarmi.
Il tempo che compriamo alla fontana è
come il fiume che ci scorre nelle vene.
Concedimi di dirti due parole
le uniche che vorrai sentire,
grata sono alla mia vita perché ti comprende
e mi sorridi ancora.

_______________________

Copyright: Altosannio Magazine
EditingEnzo C. Delli Quadri

About Antonia Anna Pinna

Antonia Anna Pinna, Abruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

2 commenti

  1. Esther Delli Quadri

    Semplicemente bellissima!

  2. Antonia Anna Pinna

    Grazie Esther, un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.