Home / Cronaca / Attualità / Economia e Politica / Le Perle dell’Appennino

Le Perle dell’Appennino

L’Associazione “Le Perle dell’Appennino” è nata grazie alla lungimiranza degli  amministratori dei Comuni di Capracotta e Pescopennataro per il Molise, Pescasseroli, Pescocostanzo e Rivisondoli per l’Abruzzo, nelle persone, rispettivamente, di Antonio MONACO, Pompilio SCIULLI, Dr.ssa Anna NANNI, Pasqualino DEL CIMMUTO,  Dr. Roberto CIAMPAGLIA. Comune capofila: Rivisondoli.

Con la sua costituzione si va oltre  i propri confini territoriali, al fine di meglio  promuovere e sviluppare la mobilità sostenibile, salvaguardare il territorio,  valorizzare le risorse ambientali e realizzare un marchio identificativo del territorio interessato, grazie alle sue caratteristiche storiche, culturali, enogastronomiche e sportive.

È probabile che qualche amministratore dei Comuni interessati si sia mosso per motivi elettorali o di partito. Non ci interessa. L’importante che ognuno, seppur per interessi di bottega, si muova per ricucire il tessuto territoriale almosaviano che politici incuranti di storia e cultura, mossi dalla possibilità di accedere a risorse pubbliche e dalla sicurezza di poter creare tante nuove poltrone da occupare, smembrarono e sottoposero alle attuali 4 province de L’Aquila, Campobasso, Chieti e Isernia, e alle attuali due regioni, Abruzzo e Molise, accelerandone la desertificazione materiale e morale.

Nel progetto ALMOSAVA (Almosava-Altosannio. Cos’è.) questa iniziativa rientra nell’obiettivo programmatico di concorrenza territoriale (punto 6).

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.