Home / Cultura / Cultura Popolare / Di Laura Frattura, bravo con gli altri…..

Di Laura Frattura, bravo con gli altri…..

di Enzo Carmine Delli Quadri

Macroregione Europea Adriatica-Jonica

Dal giornale, Primo Piano Molise del 10 ottobre 2013, apprendo che  il Governatore Di Laura Frattura, intervenendo a Bruxelles in occasione degli OPEN DAYS 2013, avrebbe detto: La nuova strategia dell’Unione Europea, per la MACROREGIONE ADRIATICA-IONICA, comprendente tutte le nazioni che si affacciano sull’adriatico,  sarà basata su una logica di sviluppo integrato che faccia di quest’area uno sbocco sul Mediterraneo, per un potenziale di un miliardo di utenti.

E avrebbe aggiunto: “è necessario fare squadra per i territori degli otto Paesi che partecipano alla strategia europea (Italia, Slovenia, Croazia,Gracias,Albania, Bosnia,Serbia e Montenegro), a partire dal fronte dei collegamenti. Oggi  è interessante lavorare in termini di infrastrutture: parliamo di ferro, gomma,  mare a aeroporti con una logica che va oltre la territorialità“. Conclusione : “senza connettività, non c’è impresa

 .

Come diceva un noto gionalista televisivo, Michele Lubrano, la  domanda sorge spontanea:

Il territorio di Almosava
Il territorio di Almosava

1. Com’è possibile che il Governatore del Molise sia così acuto e così fortemente proiettato verso un futuro strategico fatto di interconnettività, superamento della territorialità, infrastrutture, quando, dietro il paravento della autonomia regionale che lui continua a difendere, è stato consumato un delitto territoriale incredibile come quello che ha smembrato l’antico Alto Sannio, oggi ALMOSAVA (ALTO MOLISE SANGRO VASTESE), sottoponendolo a ben 4 province e due regioni?
2. Com’è possibile che ancora oggi, dopo quasi un anno dal suo insediamento, nulla viene fatto per sanare quella ferita?
3. Com’è possibile che si parli di interconnettività e non si risolve il problema dei paesi di confine tra le regioni Abruzzo e Molise, che paiono appartenere non a due nazioni diverse ma a due mondi diversi, viste le condizioni di sotto-comunicabilità tra le diverse zone del territorio in esame: ferrovia transiberiana cancellata e strade abbandonate al degrado e praticabili come mulattiere?

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.