Home / Cultura / Cultura Popolare / Larduocchiə – Guanciale di maiale

Larduocchiə – Guanciale di maiale

di Tiberio La Rocca[1]

lardocchi

Questo è un piatto tipico di Poggio Sannita. Si prepara in occasione dell’uccisione del maiale, quindi nel periodo dicembre/gennaio.

Come la tradizione gastronomica giustamente consiglia, per gustarli al meglio bisogna prendere il guanciale del maiale appena ucciso e cuocere i “larduocchiə” sul fuoco non molto ardente, avendo cura di mantenere viva la fiamma per consentire una cottura a temperatura costante. 

Ingredienti: guanciale di maiale; olio; sale; aglio; peperoni sottaceto.

Procedimento: tagliare a pezzettini il guanciale e metterlo con poco olio in un recipiente di rame che possa andare sulla fiamma.
Cuocere a fuoco lento girando spesso con l’aiuto di un cucchiaio di legno. Lasciar cuocere i pezzi di guanciale nello strutto formatosi, fin quando il loro volume non si sia dimezzato. Quando lo strutto ricopre “lə larduocchiə”, eliminarlo e continuare la cottura; ripetere l’operazione quando lo strutto ricopre nuovamente  “lə larduocchiə”.
Aggiungere sale e spicchi d’aglio non sgusciati, avendo accortezza di girare continuamente. Dopo circa 15 minuti aggiungere i peperoni sottaceto tagliati a fettine e lavati. Girare ancora per circa 5 minuti e servire.

Buon appetito!

________________________
[1] Tiberio La Rocca, Molisano di Poggio Sannita (IS), coltiva da sempre la passione per la poesia e in particolare per il dialetto di origine; ha pubblicato molte raccolte di poesie, con le quali ha ottenuto riconoscimenti e premi. 


Copyright: Altosannio Magazine
Editing: Flora Delli Quadri 

About Flora Delli Quadri

Flora Delli Quadri, Molisana di Agnone (IS), prof.ssa di Matematica in pensione. Si occupa di cultura e politica; pur risiedendo altrove, ha conservato intatto l'amore per il suo paese d'origine che coltiva in forma attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.