La vecchia cantina

0
874

 Poesia di Duilio Martino [1]

La-cantina-Poesia-di-Duilio-Martino

La vecchia cantina

In cantina di mio padre assai spartana e trascurata
poche cose e non esose nell’ombroso e angusto spazio
e ogni volta che vi accedo si rinnova un vecchio strazio

solo vecchie falci e il sarchio… poi un mitico bidente
tra la polve rugginosa di ferraglia d ‘altri attrezzi
là nell’angolo i zapponi con i manici assai lezzi.

Sempre amabili l’approccio se l ‘intento è curiosare
le figliuole tutti sanno son per padre un po’ speciali
mi domandan s’è là dentro che il nonnetto avea i maiali..

Le dirigo nell’ oscuro per scansare l’irta scala
tra le botti in faggio antico ed un tino già tarlato
nell’odore un po’ stantìo del vissuto d’antenato.

Poi le fermo ed è stupore su due macine adagiate:
“…respirare sino in fondo queste essenze sorpassate
degli attrezzi fatiscenti che non son mai da scordare
progettando il gran futuro che vorreste realizzare…”

La-cantina-2-Poesia-di-Duilio-Martino

__________________________
[1] Duilio Martino, Abruzzese di Fraine (CH), ha sempre coltivato la passione per la sua terra d’origine e per l’arte, in primis la poesia, alla quale ha dedicato una fetta importante della sua vita.

[divider] Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright Altosannio Magazine [divider]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.