Home / Cultura / Cultura Popolare / La serenata

La serenata

di Paola Giaccio 

Il video https://www.youtube.com/watch?v=fty5kC-v8jA rende meglio della foto il significato e l’importanza di questa tradizione.
Pochi strumenti musicali,un altra voce accompagnava la melodia, un mazzo di fiori e via…
Sotto il balcone dell’innamorata a cantare la serenata, per aprire il proprio cuore e cercare un possibile assenso.
Dopo qualche dolce canzone d’amore, se la ragazza acconsentiva al corteggiamento (con il permesso dei propri genitori! ), apriva le finestre.
L’innamorato e i suonatori entravano in casa e trovavano un dolcetto e un pò di vino,offerti da tutta la famiglia.Iniziava cosi il periodo di fidanzamento ufficiale.
Nei nostri giorni si è ripresa con gioia ed allegria questa antica usanza, ma ci si organizza molto tempo prima e si suona la serenata una settimana prima della data di matrimonio già stabilito.
Dopo la serenata, i genitori della futura sposa offrono un banchetto ai suonatori e anche a tutti amici, parenti e vicini di casa che vanno ad assistere a quello che è diventata una festa spettacolare per come viene organizzata.


Copyright Altosannio Magazine
Editing Paola Giaccio

 

About Paola Giaccio

Paola Giaccio, Molisana di Agnone, libera professionista, ama profondamente la sua terra d'origine e ad essa dedica tempo e risorse, per divulgarne la bellezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.