Home / Cultura / Cultura Popolare / La Romantica Malinconia di Antonia – Sinfonia

La Romantica Malinconia di Antonia – Sinfonia

Abruzzese, di Villalago, Antonia Anna Pinna[1] ha scoperto, in ritardo, le sue capacità compositive. Quando si è decisa, ha potuto esprimersi poeticamente, attingendo, a piene mani, “dalla sedimentazione delle emozioni estratte dalla vita vera e dai sogni, che vivono vite, apparentemente separate, ma interferiscono continuamente con i nostri progetti”.
Ne è nato un libro di poesie dal titolo “Sul ciglio del cuore[2] pubblicato dalla casa editrice Montecovello, presentato a Villa lago nel settembre scorso e oggetto di nuova attenzione a Roma il 18 ottobre prossimo.[3] . Scrive articoli sul Gazzettino della Valle del Sagittario, giornale Abruzzese quotidiano online diretto dal Prof. Roberto Grossi. In occasione del primo concorso letterario indetto dal CASC Banca d’Italia ottiene una menzione meritevole per la poesia dialettale. Scrive sonetti, poesie e racconti, ama la lettura, ma la sua grande passione rimane la scrittura.
Ha conosciuto Almosava; le piace e vuole contribuire al nostro impegno con questa rubrica La Romantica Malinconia di Antonia. Qui sotto il suo primo contributo. Questa sua poesia richiama molto la nostra attesa che qualcosa, nel nostro territorio, si muova, finalmente. Enzo C. Delli Quadri.

 . 

Sinfonia

Mutevole sinfonia del mio cuore,
comunque vana, inutile.

L’orecchio sordo avverte
solo rumore
e fastidiosa noia.

Ricordi i grilli che cantavano per noi.
Ora anche loro sonnecchiano,
masticando indifferenza.

Torna a dormire caro,
la notte è lunga,
ti sveglierò io, se sarà il caso.

 

[1] Antonia Anna Pinna, abruzzese doc, è nata a Villalago (AQ) nel 1957. Vive un ‘infanzia a contatto con una natura un po’ aspra ma incontaminata. Il suo contesto familiare le consente di vivere e sperimentare in totale libertà l’approccio con una comunità montana piena di valori autentici e forti.
Frequenta ragazzi che studiano al Dams Università di Bologna e con loro parla spesso di arte, cinema e teatro.
Negli anni 90 comincia a scrivere sonetti che la divertono molto. La vena si trasforma nuovamente, si converte in poesia è nasce un vero grande amore che sfocia nel libro di poesie dal titolo “Sul ciglio del cuore” pubblicato dalla casa editrice Montecovello.
Appena può scappa nella sua mini casa nel borgo natio di Villalago (AQ) inserito nel Club “ I più bei Borghi d’Italia”

[2] 

[3] a Roma, Largo Volumnia 2, venerdi’ 18 ottobre 2013 alle ore 17.30, 
presso il
 centro sportivo della Banca d’Italia, 
 ci sarà  la presentazione del libro 
SUL CIGLIO DEL CUORE a cura di Monica Maggi

 

About Antonia Anna Pinna

Antonia Anna Pinna, Abruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.