Home / Cultura / Cultura Popolare / La neve a Bagnoli del Trigno, in Altosannio

La neve a Bagnoli del Trigno, in Altosannio

di Ivan Berardi [1]

Bagnoli del Trigno (dic 2012 foto di Ivan Berardi)

La neve cade in silenzio, e crea silenzio. La vita rallenta, quasi si ferma. Solo il rumore della neve, che si compatta sotto gli scarponi, si ode…ma non è un rumore, è una melodia. La stessa di cento anni fa, in fondo.

Forse amo la neve perchè ti porta indietro nel tempo…ti trasporta in un’ epoca mai vissuta ma a cui senti di appartenere…i piccoli gesti quotidiani diventano difficili e quindi preziosi…la legna accatastata quasi ignorata per mesi, diventa oro….. l’aria limpida della sera fa’ sembrare le luci dei paesi più vicine…eppure così irraggiungibili.

Forse tu guardi loro e loro guardano te, pensando la stessa cosa. La neve rende tutto più bello agli occhi e più prezioso al cuore.


[1]Ivan Berardinato a Roma ma con le radici ben salde a Bagnoli del trigno. Lavora a Roma come libero professionista, ma vive la sua vita come un continuo rincorrere la prossima data in cui potrà tornare nella sua terra, di cui ama la natura, la storia, le tradizioni, la gente.

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright: Altosannio Magazine

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.