Home / Cultura / Turismo in Altosannio / Itinerari / A Piedi / LA MASSERIA SAN IORIO DI CASTEL DI SANGRO SPALANCA I CANCELLI

LA MASSERIA SAN IORIO DI CASTEL DI SANGRO SPALANCA I CANCELLI

SESTA GIORNATA NAZIONALE  DELL’AGRITURISMO.

A CASTEL DI SANGRO LA MASSERIA SAN IORIO SPALANCA I CANCELLI AL POPOLO DEL BIOLOGICO

 

Anche l’Alto Sangro muove i primi passi verso la sostenibilità.

In occasione della giornata nazionale dell’ agriturismo, la fattoria didattica Masseria San Iorio, esempio pregevole di bioagriturismo in Abruzzo e l’associazione Terra di Domani organizzano una giornata con  proposte ricche di valori.

  • Attenzione per la propria  salute grazie ad un’ alimentazione sana;
  • Attenzione per l’ambiente con l’insegnamento di metodi di coltivazione naturali lontani dalla chimica:
  • Rispetto per la sicurezza sul lavoro e per i diritti di chi coltiva la terra.

Durante la mattinata si organizzerà l’orto collettivo: la Masseria metterà a disposizione un pezzo di terreno per coloro non hanno spazio ma tanta  voglia di coltivare gli ortaggi. Un’occasione per imparare insieme le pratiche dimenticate.  A seconda del tempo a disposizione si studierà un calendario che permetterà di seguire tutte la fasi fondamentali dell’orto.

Dopo il pranzo biologico  con i prodotti del territorio, si aprirà un momento di approfondimento sul significato di GAS (Gruppi di Acquisto Solidale)  e, grazie alla presenza di esponenti di alcuni GAS di abruzzesi, si potrà approfondire la tematica, ascoltare la loro esperienza  e capire come iniziare.

Saranno presenti varie aziende del territorio, alcune delle quali già fornitrici di GAS, che ci presenteranno i loro prodotti.  Comprare il più vicino possibile offre due notevoli vantaggi: risparmio sul trasporto senza inquinare  e il rilancio dell’economia locale.

La Masseria è un perfetto esempio di azienda sostenibile e ad impatto zero: è dotata di pannelli fotovoltaici e solari che supportano l’impianto di riscaldamento dotato di caldaia a condensazione, impianto di fitodepurazione per le acque reflue, compostaggio degli scarti alimentari  (si organizzano  anche corsi a richiesta) . L’attività dell’azienda ha recuperato all’uso agricolo terreni che altrimenti sarebbero stati abbandonati con tutte le conseguenze negative che conosciamo

Programma della giornata

Ore 10 arrivo 

“Seminiamo” l’orto collettivo: progettazione, organizzazione banca del tempo e prime semine. Le aziende si presentano….. la storia, la cultura contadina, i prodotti.

Pausa pranzo

A seguire con all’Associazione Terra di domani “Pensiamoci in GAS”.  Chiacchierata con componenti di altri GAS abruzzesi.

Mercatino dei prodotti aziendali: farine fresche di solina, di segale, di grano duro,pane, pizze, biscotti, formaggi, miele, legumi, succhi, vino, olio, confetture, liquori, ecc

È gradita la prenotazione

e-mail info@masseriasaniorio.it , www.masseriasaniorio.it cell 3357567895 / 3284725500 tel/fax 0864 841037
Il costo dell’iniziativa è di 20,00 € a persona, bambini fino a 5 anni gratis, sconto ragazzi fino a 16 anni 10,00 €
Si raccomanda:di indossare scarpe chiuse, e vestiti adeguati. In caso di maltempo ci sposteremo al capannone Rubner (L.
S. Liberata, zona artigianale

Saranno presenti

Az Agro-zoot. La Grancia di Sant’Angelo Villetta Barrea (formaggi bovini) – Az Agr. Le Miccole Capracotta. Legumi e patate
Az. Agr. Peppone di T. De Santis Introdacqua:cereali (farro, farina di solina, segale) aglio rosso.
Az.Agr. A. D’Angelo Torricella Peligna:(mele antiche)
Az Agr. Il Gelso San Vito Chietino (olio  di oliva e vino)
MELISE S.r.l. Castel del Giudice: mele – Apicoltura M.Canale Villa Scontrone (miele e derivati) – ed altre ancora

 

Fabrizio Fusco

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.