Home / Cultura / Cultura Popolare / La lamatiura mò s‘ngolla Sànbrardòin

La lamatiura mò s‘ngolla Sànbrardòin

La lamatiura mò s‘ngolla Sànbrardòin
La Frana sta per travolgere la chiesa di San Berardino 

Lamatiura indica una “frana”
Mo’ sta per “adesso” oppure “or ora”
‘ngolla sta per “prendere sulle spalle”
Sànbrardòin sta per “San Berardino”

Un dialetto forte, pesante, com’è pesante l’aria che si respira in campo sanitario, economico e finanziario. Il detto viene pronunciato quando una situazione diventa molto pesante, quasi drammatica. In pratica viene pronunciato di fronte a:

  • una pandemia come quella del covid-19
  • un cataclisma ambientale
  • un dramma familiare
  • una pesante situazione finanziaria o monetaria

Raramente viene usato in modo ironico, per rendere comica una situazione strana.


Copyright: Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

3 commenti

  1. Enzo C. Delli Quadri

    accetto tutti i suggerimenti per eventuali precisazioni.

  2. GRAZIE. quest’amore per la propria terra/lingua è meraviglioso perché diviene patrimonio collettivo. nulla a che vedere con certi stolti rigurgiti nazionalistici. lezione per tutt*: l’unità che vive della ricchezza delle diversità.

  3. Domenico Mancini

    “ngolla” in questo caso ha il significato di portare via, travolgere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.