Home / Cultura / Cultura Popolare / Il Mondo di Maria: La “Citra” e i fuochi

Il Mondo di Maria: La “Citra” e i fuochi

di Maria Delli Quadri

Tra poco inizierà l’estate e nel rispetto delle tradizioni, vivremo le nostre feste, seppur in sempre maggiore intimimità, visto la decrescita demografica che coinvolge il nostro territorio. Torneremo a guardare affascinati e con  piacere i fuochi d’artificio in onore di S. Onofrio o S. Lucia o della Madonna del Carmine o di S. Domenico … …

L’occhio andrà rapito alle figure luminose che si alzeranno in cielo, come girandole dai mille colori, forme di candele, di vasi di fiori, di stelle iridescenti, e seguirà, con meraviglia e compiacimento, lo spettacolo che continuerà a suscitare in me una grande emozione.

E sì, perché il pensiero correrà ancora ad una figura storica del mio paese, , detentrice fino all’ anzianità di questo mestiere che, a suo modo, è anche un’arte.

Non so il suo vero nome: per tutti era la “Citra” (ragazza, bambina).

Corporatura tozza, solida, coi capelli arruffati, l’espressione talvolta un po’ arcigna, età indefinibile; calzava scarpe squadrate, quasi maschili che le conferivano un’andatura molleggiante. I suoi fuochi erano memorabili ed hanno segnato la storia religiosa di Agnone; le processioni di tutti i santi e madonne, le feste, le bande erano suo appannaggio, con commenti sempre positivi da parte della gente che aspettava fino all’ultimo minuto della notte, per assistere allo spettacolo pirotecnico.

Dopo le ultime bombe, orchestrate secondo la sua regia, sempre più forti, sul paese calava il silenzio assoluto, interrotto solo dai passi cadenzati delle persone che, a malincuore, tornavano a casa

La “Citra” trovò anche l’amore: si sposò con uno più giovane di lei di qualche anno. Insieme continuarono l’attività, poi aprirono un negozietto di articoli per bambini e altro nella piazza principale del paese.

Ignoro il seguito, ma sono passati tanti anni da allora………

___________________________
[1] Maria Delli Quadri, Molisana di Agnone (IS), già Prof.ssa di Lettere oggi in pensione. Ama la musica, la lettura e l’espressione scritta dei suoi sentimenti.

Copyright Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

About Maria Delli Quadri

Maria Delli Quadri, Molisana di Agnone (IS), già Prof.ssa di Lettere. Amava la musica, la lettura e l'espressione scritta dei suoi sentimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.