Home / Cultura / Cultura Popolare / Immagini e Parole – Le Pietre

Immagini e Parole – Le Pietre

Versi di Rita Cerimele[1], Pittura di Michele Luca Nero[2].

.

Niente introduzione, parlerà la pittura!

 

19

quando bambini
felici ammiravano
case da gioco

20

si consumano
per il tempo che scorre
antiche pietre

21

pietra su pietra
al dolce rimembrare
il cuore avvolge


[1]Rita Cerimele è nata ad Agnone (IS) il 13 settembre 1963. Nel 2012 con i figli ormai grandi, ha riscoperto, in un volume dimenticato, le sue poesie dattiloscritte, i cui primi componimenti risalivano all’età di dodici anni. Questa riscoperta ha nuovamente alimentato la sua vena poetica, che è tornata ad esprimersi attraverso poesie e racconti brevi pubblicati su vari siti internet.  Alle forme tradizionali di scrittura, racconti e poesie, ha aggiunto la scrittura di componimenti poetici regolati da una metrica giapponese. E’ passata alla scrittura di haiku, senryu ed haiga, (componimenti di tre versi tassativamente di 5 + 7 + 5 sillabe diversi in quanto a soggetto).

[2] Michele Luca Nero è nato in Agnone il 14 maggio1979. Figlio d’arte, inizia a dipingere all’età di sei anni. Una passione ereditata dal padre, Francesco, insieme a quella teatrale acquisita dal nonno, Valentino, poeta e drammaturgo riconosciuto a livello internazionale. In pochi anni ha curato e realizzato numerose mostre, tra cui alcune personali. Nelle sue opere prevale un carattere deciso, nel colore e nella definizione del soggetto, e ricerca nuovi linguaggi espressivi. Sostenitore del collage cerca di unire tradizione e modernità con un ricorrente accenno al Sacro. È direttore responsabile del magazine CU.SP.I.D.E. (cultura/spettacolo/intrattenimento/divagazioni artistiche/ etno-gastronomia). Dal 2011 fa parte dello staff redazionale di Artribune.

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

2 commenti

  1. Assunta Di Giovanni

    bella!!!

  2. Gustavo Tempesta Petresine

    …è mai possibile che non andiate oltre il: mi piace, bella, magnifica e altri aggettivi stereotipi e usuali. Quando frequentavate il liceo, non credo che a una interrogazione sul “canto quinto dell’inferno” avreste risposto: bello e stupendo. Come minimo il docente avrebbe voluto verificare la “ciccia del vostro cervello” Un poco di partecipazione e di entusiasmo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.