Home / Cultura / Cultura Popolare / Immagini e Parole 3 – I Pensieri

Immagini e Parole 3 – I Pensieri

Versi di Rita Cerimele[1], Pittura di Gaetano Minale[2], fotomontaggio di Teresa Piermattei[3].

Quanti di noi ogni tanto vengono rapiti dal vorticare dei pensieri. Un tempo questi si associavano alle preoccupazioni, al come fare per arrivare alla fine del mese e oggi, non è poi cambiato molto. I pensieri seguono un loro percorso ben preciso. Possono diventar poesia o fonte di tormento.

.  10  . 

Aprirsi un varco







aprire il varco
nel muro di mattoni
a mani nude

 .  11  .

Ascolto








dolce brusio
trasportato dal mare
è l’innocenza

.  12  .

Pensare e Operare







  


all’imbrunire
il peso della testa
sopra le mani

.


[1]Rita Cerimele è nata ad Agnone (IS) il 13 settembre 1963. Nel 2012 con i figli ormai grandi, ha riscoperto, in un volume dimenticato, le sue poesie dattiloscritte, i cui primi componimenti risalivano all’età di dodici anni. Questa riscoperta ha nuovamente alimentato la sua vena poetica, che è tornata ad esprimersi attraverso poesie e racconti brevi pubblicati su vari siti internet. Alle forme tradizionali di scrittura, racconti e poesie, ha aggiunto la scrittura di componimenti poetici regolati da una metrica giapponese. E’ passata alla scrittura di haiku, senryu ed haiga, (componimenti di tre versi tassativamente di 5 + 7 + 5 sillabe diversi in quanto a soggetto).

[2] Gaetano Minale  è nato in Agnone (IS) nel 1938. Pittore, disegnatore, grafico ha completato i suoi studi a Chieti. Ha tenuto oltre 100 mostre nelle principali città italiane ed ha esposto in manifestazioni Artistiche sia in Italia che all’estero, conseguendo premi e riconoscimenti di rilievo.
La passione per la pittura lo ha accompagnato fin da ragazzo. Le opere illustrate, sono ispirate alla difesa, del mondo contadino e del suo ambiente naturale.

[3] Teresa Piermattei   è nata il 4 maggio 1936. Vive a Lanciano ed è appassionata di fotografia

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.