Home / Cultura / Cultura Popolare / Il vento ….. d’Altosannio

Il vento ….. d’Altosannio

di Rita Cerimele [1]

Il vento ….. d’Altosannio

L’autunno scompare
fa spazio all’amico più caro.
Nell’aria si dissolve fuliggine scura
scesa da comignoli pieni.
Stanno aprendo le strade
ne tolgono il terreno bagnato.
La terra tace,
ma si contorce della sofferenza patita.

Odore di pioggia ovunque:
le foglie lo sanno
sono già piene d’acqua.
I rami degli alberi scarni
guardano verso il cielo
per afferrarne l’azzurro
– a tratti chiaro e scuro –
dipende dalle nuvole,
che inquiete si spostano.

È la forza del vento a smuovere
la quiete di questa natura,
che giace.
Nessuno può comandare il vento
e nessuno lo può fermare.
Il vento… fa giustizia da solo.

 


[1] Rita Cerimele è nativa di Agnone (IS). Scrive libri di favole e poesie. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: “Lascia che il Tempo Corra” Ed. Mondi Velati; “La Bambina con la Valigia Rossa”, “Abbiamo Tanto da Dire” e “Haiku” tutto di Etica Edizioni. È coautrice, per Fefè Editore, nell’Antologia narrativa “Streghe d’Italia reali o presunte” IV volume; e per la collana poetica “Ispirazioni” ed. Pagine.

Editing: Enzo C. Delli Quadri
Copyright: Altosannio Magazine

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.