Home / Cultura / Turismo in Altosannio / Itinerari / A Piedi / Il Monte Greco e la Grotta dei Banditi

Il Monte Greco e la Grotta dei Banditi

Foto di Romeo di Cosmo[1] e Isabella Pannunzio[2]
Nota di Enzo C. Delli Quadri

12191007_10205562464845323_5734938468315875821_nIl Monte Greco (2285 m) è una delle maggiori cime dell’appennino abruzzese al limite del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, ed è la cima più alta del gruppo dei Monti Marsicani. È parte del territorio del Comune di Barrea.

Per il magnifico panorama osservabile dalla vetta, e per l’altezza considerevole nel contesto dei Monti Marsicani, il Monte Greco è cima relativamente frequentata dagli escursionisti che durante la stagione estiva toccano la croce di vetta dopo lunga, ma non impegnativa salita.

La Grotta dei Banditi sta sul versante sud del monte Chiarano (dal Chiarano si riscende verso valle Pistacchio per salire su Monte Greco). La quota è più o meno intorno ai 1700 m s.l.m.

Il monte Chiarano, con i suoi 2178 metri di altezza è il proseguimento verso Sud della cresta del monte Greco. Il tragitto scelto per la sua salita non è lungo e, in circa 5 chilometri di sentiero guadagna oltre 1200 metri di dislivello e con la neve presente diventa ancora più caratteristico.

La Valle Pistacchio, separa la cresta di Rocca Chiarano dalla cresta del monte Greco e del monte Chiarano.


Escursione del novembre 2015

12208626_10205562397523640_8125645007503026999_n

12208378_10205562397563641_4168678021332034875_n 12196336_10205562397763646_4190736772205173453_n 12196038_10205562432524515_5748216720726589011_n 10376914_10205562433044528_2035041188403184140_n

11058058_10205562417684144_4715593082677641481_n 12191903_10205562415004077_3968562755188313419_n 12193829_10205562436124605_6250220745950288574_n 12208662_10205562415444088_440740974824848078_n 12189022_10205562416284109_3563960226887004346_n

12096013_10205562463285284_5438606731013173244_n 12191848_10205562463725295_8293141191669593193_n

12190948_10205562432324510_2830430440492215149_n

12195809_10205562462565266_1942973190475636478_n

r 12191858_10205562485085829_5801670307769743635_n s 12193356_10205562485605842_2562059454973203434_n v 11220934_10205562485445838_3588396178345309381_n z 12196153_10205562486085854_4160494394860786721_n


[1] Romeo di Cosmo, Abruzzese di Villetta Barrea, è un cultore delle montagne dell’Altosannio. Le percorre in lungo e il largo, in ogni stagione e, attraverso le sue foto,ci permette di goderne.
[2] Isabella Pannunzio, Molisana di Agnone (IS), laureata in Scienze Naturali, si occupa di Educazione  e Consulenza Ambientali nonché di Percorsi Naturalistici.

Copyright Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

 

About Enzo C. Delli Quadri

Agnonese, ex Manager Aziendale, oggi Presidente dell' Associazone ALMOSAVA-ALTOSANNIO (alto molise sangro vastese), da molti anni è impegnato a divulgare l'importanza della RIAGGREGAZIONE di questo territorio, storica culla dei Sanniti che , 50 anni fa, fu smembrato e sottoposto a 4 province e 2 regioni, contro ogni legge morale, economica e demografica.

Un commento

  1. Cosa fa la passione per qcs o per qcn… ! Anima e muove la mente , il corpo, i muscoli ed ubbidisce solo ai comandi del… cuore, quasi con nonchalance, senza paura del pericolo!
    Attenta descrizione e attente e belle foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.