Home / Cultura / Cultura Popolare / Il Mondo di Maria – la “sua” tomba

Il Mondo di Maria – la “sua” tomba

Di Maria Delli Quadri [1] 

 

In questi giorni si va, di solito, al cimitero. Anch’io sono andata in quello del mio “bel paese”. molta gente mi ha riconosciuta e mi ha salutata, nonostante io faccia poche apparizioni, perchè non del tutto  autonoma nei movimenti. La cosa mi ha confortata, perchè il luogo in cui sei nata e vissuta per 30 anni ti resta sempre nell’animo con tutti i ricordi di un’età passata e, a suo modo, più spensierata. Oltre ai miei cari genitori, a qualche amico o parente, mi sono fermata a lungo davanti alla “sua” tomba: di marmo bianco e ornata sempre di fiori freschi presenta un Gesù che bussa ad una porta e chiede di entrare. Era il 15-1-1960 – ore 18,30 – in quel di Caserta un boato, un rumore di lamiere contorte, due giovani immobili, sbalzati sull’asfalto. Uno dei due era il mio “sogno d’amore” Una gioventù spezzata, una ragazza di 24 anni senza più speranze, una risalita faticosa, lenta e difficile. La vita, poi, per lei continuò, ma l’emozione provata davanti a quella lapide è servita a rinvigorire i ricordi, nonostante i 50 e più anni passati da quel fatidico giorno.

 .

 

(foto a cura di Enzo C. Delli Quadri)

 



[1] Lo sguardo di Maria Delli Quadri sul mondo almosaviano e le osservazioni, i pensieri, ricordi che ne seguono.

About Maria Delli Quadri

Maria Delli Quadri, Molisana di Agnone (IS), già Prof.ssa di Lettere. Amava la musica, la lettura e l'espressione scritta dei suoi sentimenti.

4 commenti

  1. Assunta Di Giovanni

    Maria ho letto la fine del tuo bellissimo scritto con i peli dritti e la pelle d’oca…grazie!!!!

  2. Gustavo Tempesta Petresine

    …sono quei tratti della vita di ogni uno che possono essere commentati solo con il silenzio!

  3. Quando la penna di Maria, tocca la carta, allo stesso modo s’insinua nelle pieghe dell’anima, dove traccia i suoi ricordi di vita e scolpisce lezioni d’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.