Home / Cultura / Cultura Popolare / Il mio nome

Il mio nome

di Antonia Anna Pinna  [1]

12509146_1128071923899606_5422716392948664705_n

Il mio nome

La mia terra porta il mio nome
E’ impresso sulla roccia
E il sole lo illumina al tramonto
Quando l’ombra va a baciarlo
Mia casa primitiva
Mio unico bene
Niente potrà sostituirti
Ti porterò con me
Come una coperta calda
E dormirò i sogni migliori
Pieni di vita.

15167622_1403422696364526_6871386452266454715_o 13063404_1198719066834891_100696635363717182_o 12339127_1100918173281648_4777279681007510492_o 12248112_1090309934342472_5036325697274393159_o


[1] Antonia Anna PinnaAbruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

Copyright  Altosannio Magazine
Editing: Enzo C. Delli Quadri 

 

 

About Antonia Anna Pinna

Antonia Anna Pinna, Abruzzese di Villalago (AQ), lavora in Banca d’Italia. Ama la scrittura e, in particolare, la poesia che nasce dal suo profondo amore per ogni forma di vita, dal suo essere donna, madre e moglie.

3 commenti

  1. Antonia Anna Pinna

    Grazie Enzo.

  2. Un’infanzia felice davvero avvolge la vita come una calda coltre, per sempre, e si porta dietro,
    anche quando l “ombra”del tramonto avanza… Chiara e delicata poesia.

  3. Leonardo Tilli

    Ciao, Antonia Anna Pinna,
    la tua poesia è molto bella, forse, “molto di più”, perché ogni persona che vive lontano dai “primi” luoghi amati, li porta sempre con sé, nel ricordo “ingentilito”, nella mente e nel cuore.
    Bellissime anche le foto che fanno da “cornice”, da illustrazione agli splendidi tuoi versi.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.