Home / Cultura / I Tesori dell’Altosannio

I Tesori dell’Altosannio

Poesia di Marisa Gallo
dedicata a Enzo Carmine Delli Quadri

I Tesori dell’Altosannio

“Composito libro”
da un figlio dell’Atene del Sannio
pensato e realizzato …
Alcuni  inebriati cultori da lui stimolati,
con acume e brio han “raccolto”
storie e leggende, canti e racconti,
poesie e filastrocche, in dialetto o in lingua.

Di antiche genti rivivono luoghi, animali  e piante
di mille borghi, paesi e cittadine
aperti su colline e monti, in bella vista,
ventosi tra le nevi, o acquattati  tra le nebbie,
incassati fra scoscesi dirupi e verdi vallate.
Piazze e fontane di natie contrade, vicoli e sentieri,
son tornati  così a pullular di feste e giochi,
di lavoro ed arte, di mestieri e tradizioni…

Ogni pagina accompagnata
da  sapienti, limpide immagini colorate:
la foto oggi è regina incontrastata!
Pur tanti  animosi giovani,
con spettacoli di fuochi o antiche danze rituali,
al suono di campane in  chiese e santuari,
o di strumenti vari, in sagre e infiorate,
degli avi rievocano l’amore e i desideri,
le usanze di stagione o la fede dell’anima,
la tristezza e i dolori,  la vita e la morte…
In questo nostro amato Altosannio, 
Terra mangiata senza pane!

 Pescara, 19 – ottobre – 2019

___________________________________
Copyright: Altosannio Magazine
EditingPaola Giaccio.

About Paola Giaccio

Paola Giaccio, Molisana di Agnone, libera professionista, ama profondamente la sua terra d'origine e ad essa dedica tempo e risorse, per divulgarne la bellezza.

Un commento

  1. La mia Nonna era una D`onofrio Nata a Poggio Sannita (fu Caccavone)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.