Classic Layout

La regina Giovanna la Pazza a Palazzo Bonanni

di Maria Merola Edificato nel XIII sec., dopo aver subito diversi cambiamenti di destinazione d’uso e rinominato Collegio Bonanni poiché, nel 1881, fu adibito a collegio e i propri allievi, erano tutti destinati alla Regia Scuola Tecnica, ritenuta già dal 1899 una della migliori esistenti in Italia. Anche Palazzo Bonanni ci riserva dei racconti. …

Read More »

NONNA RACCONTAMI – Quella notte

Racconto vincitore ex aequo per la categoria “adulti” di   Antonella Massaro QUELLA NOTTE LA LUNA ERA PIÙ LUMINOSA DEL SOLITO. Eravamo in tanti, forse venti, ma il rumore sordo dei nostri passi sul sentiero sterrato non riusciva ad attutire l’assoluto silenzio nel quale eravamo immersi. Tutti insieme formavamo una carovana di …

Read More »

Ru viécchjə, ùojjə – Il vecchio, oggi

Poesia di Sergio Emanuele Labanca [1]dal libro “Poeti Dialettali di Agnone” curato da Domenico Meo[2], accompagnato dalle note del Notturno in Do#minore di F. Chopin Ru viécchjə ùojjə Sùolə pəcché l’ènnə t’énə acchəcchərùotə l’òssa e rru cùoriə. Tìuuə tə sìendə nguttèatə, tə sìendə miss’a pizzə! Nnə vùo la cumbassiéunə ca …

Read More »

Chi cummerce campe e chi fatije more.

Chi commercia campa e chi fatica muore di Benedetto di Sciullo e Giovanni Mariano In questo motto con il termine commercio non ci si riferisce alla compravendita vera e propria, ma al suo sinonimo, traffico, inteso come qualcosa di poco lecito. è chiaro quindi ciò che il proverbio vuole significare: …

Read More »