DA UN “CUORE” DI ANNI FA: UN DESIDERIO ECCESSIVO

0
833

UN DESIDERIO ECCESSIVO

bimbo_agnelloUn giorno andai con le pecore.
Mentre costruivo con le pietre una casetta, vidi che era nato un agnello. Allora lieto andai vicino alla pecora. Un quarto d’ora dopo l’agnello cominciò a belare e a fare i primi passi e veniva dietro di me. Io pensai: “L’animale appena nato cammina e un bambino per camminare deve avere parecchi mesi. Non potrebbe essere così anche per i bambini?.”

 

 

agnello
Poi dissi: “Dio ha creato tutto bene…”
Faceva freddo, io avevo una mantellina con cui coprii l’agnello. Lo chiamai MELAMPO… La sera tornai cantando a casa e portando sulle braccia l’agnello.
La pecora mi seguiva belando.

 

 

agnelli-sacrificali-massa-carrara-tuttacronaca

Peccato che tutte le pecore non fanno sempre due agnelli!

Laurentino Mastronardi – classe 5° – Villacanale (frazione di Agnone) – 1962

 

 

 

_________________________________________
Tratto da “Cuore”, giornalino che si stampava in Agnone,  presso la scuolacuore2 elementare, nel periodo che va dal 1961 al 1968.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.