Home / Cultura / Cultura Popolare / Poesie (page 48)

Poesie

Camminando le sue orme

Poesia di Duilio Martino Camminando le sue orme Non scorderò quando d’ambrosia mi nutriva l’Alba e, con mano fresca le scioglievo il crine… quando in ore rigide – con ritrosìa degli anni acerbi – incerto posavo passi nelle sue orme cesellate sull’ultima neve colata sui sassi ruvidi in Fragìne. Ricordo …

Read More »

Il mio giardino

Poesia di Duilio Martino [1]   Il mio giardino Tra i soffici profumi di rose nel giardino la madre mia modesta indaffarata è china a profumar di festa il novello mattino. Meriggio tra casette che vestono quel colle di rocce ben scolpite e camin che sbuffan folli lo sguardo incuriosito va …

Read More »

La vita mé

Poesia di Centofanti Luigi Scolaro della 5° classe della Scuola Elementare “Pascal D’Angelo” Introdacqua (AQ) “Valle del Sagittario” La vita me’  ‘Nu tiembe eve cetele! Me decevane ch’eve ‘nu passarielle cundiende! ‘Nu jorre m’arrangemiette sopr’a ‘na piande pe’ pejjià i mierle, ma se spezziette la rame e caschiette gna ‘nu …

Read More »

N’allucche – Un urlo

Poesia di Cosimo Savastano[1]  N’Allucche Alla ‘ndrasatte ‘n ciele ce scurette e che’ na botta jù re vuttelune come crellà de vrite e de cumbiette iettate a vranche ‘n miezze a re candune.  E quande fu nu chiòvere appacate na screiazzata a frunne de chiuppera freiette all’aria pe’ n’urle straziate.  …

Read More »

Immagini e Parole 3 – I Pensieri

Versi di Rita Cerimele[1], Pittura di Gaetano Minale[2], fotomontaggio di Teresa Piermattei[3]. Quanti di noi ogni tanto vengono rapiti dal vorticare dei pensieri. Un tempo questi si associavano alle preoccupazioni, al come fare per arrivare alla fine del mese e oggi, non è poi cambiato molto. I pensieri seguono un loro …

Read More »

Améurə pə mé sci

Poesia di Domenico Meo [1] tratta dalla Raccolta “Sendemiende de cheure” Améurə pə mé sci  … …  Nu scjàurə bbiéllə sctuócchjə énə armərjéatə: ru prufìumə déndrə a ru chéurə m’é ndreàtə e méuuə nə mə deà cchjù peàcə. Nə mə sə mittənə d’accòrdə cərviéllə e chéurə: scta dulgézza s’àra chiameà …

Read More »

Lupo

Poesia di Antonia Anna Pinna [1] con canto indiano del lupo, in video   Lupo Lupo solo lupo d’amore Tu conosci i vizi degli umani E li temi. Tu senti l’odore dei loro passi e li fuggi Tu ascolti le voci lontane e sai cosa dicono. Tu sai che un …

Read More »

Sorte

Poesia di Rita Cerimele Sorte Non fissarmi così con sguardo morto e grave. Mi pesa sentirmi osservata nel corso delle lunghe giornate in cui è dolce far niente. Mi stringe il cuore pensare a chi soffre e spera. Non sindacare dalle prime sembianze che si spiegano candide dinanzi ai tuoi occhi. …

Read More »

Poeti Dialettali di Agnone –  Una serata da incorniciare e un libro da amare

di Giovanni Giaccio [1] . Agnone – Manca ancora qualche minuto alle 17.30 e il Teatro Italo-Argentino si sta già riempendo, per partecipare alla presentaione dell’ultimo volume curato da Domenico Meo [2]. “Poeti dialettali di Agnone”, questo il nome della raccolta antologica di poesia dialettale che Ida Cimmino, presidente del …

Read More »

Fraine

Poesia di Duilio Martino Fraine …madre mia perfetta Elegante ed armoniosa su un roccioso letto posa negli anemici vialetti è un vital lieve pulsare torreggiante sulle valli l’eleganza d’una sposa memorabile vedetta scruta ancor brigante il mare ammaliato va lo sguardo sui cromatici colori le respiro le carezze su quel …

Read More »

La Leggenda da Lepine

di  Mario Ursitti   . La Leggenda da Lepine -A Betlemme se jette’ne bande contre le criature sotte agli du anne. -Corre Maria che ne grosse affannea figlie abbretate mezze a ne panne. -I gli Giudeie che cidene senza respette a ogni mamma fanne batte a cor mpette. -Curre Maria …

Read More »

Poeti dialettali. Nuovo lavoro di Domenico Meo

L’11 maggio prossimo, a partire dalle ore 17.00, nel Teatro Italo Argentino di Agnone sarà presentato il volume Poeti dialettali di Agnone di Domenico Meo (13 poeti, 136 poesie con traduzione, 2 CD audio allegati). A mettere in versi l’idioma locale sono: Giuseppe Delli Quadri, Donato Amicarelli, Camillo Carlomagno, Felice Di Rienzo, Valentino Nero, …

Read More »

Gustavo Tempesta Petresine – Mulise

Questa poesia esprime, in particolar modo nell’ultima strofa, tutta la sofferenza dell’umano sentire della popolazione dell’Altosannio : “Tu credevi che i tuoi figli potessero tornare…. …..si sono sparpagliati per il mondo e di loro è rimasta solo l’ombra”.

Read More »

Erano anni di vacche magre

di Duilio Martino[1] . Erano anni di vacche magre Erano gli anni della scuola media quelli in cui, archiviata l’era nera, ci premeva più d’altro far commedia prima del carosello e Calimero. Gli anni di Black e di Capitan Miki di Furia, Rin Tin Tin, e di Salasso si cazzeggiava …

Read More »