Home / Cultura Popolare (page 10)

Cultura Popolare

Pillola di folklore 6 – La Passatella

di Domenico Di Nucci Nelle “candóinǝ” (locali dove si vendeva il vino), durante le scampagnate o in casa d’amici, spesso si giocava la passatella: la posta in gioco consisteva, in ogni passata, in un bicchiere di vino, di birra o di liquore a testa per quanti erano i partecipanti. Tre erano le …

Read More »

Rə pəllesctrə (i Polli)

di Esther Delli Quadri C’é un racconto particolare contenuto in “L’oro di  Napoli” che, oltre a divertirmi enormemente,  suscita in me una emozione particolare nella parte che riguarda lo stazionare sul balcone di casa dei due “capponi”  ricevuti in regalo dalla famiglia protagonista: mi riporta alla mente un episodio della …

Read More »

La leggenda della Chioccia coi pulcini d’oro

Siamo a Pietrabbondante, c’è una leggenda che parla di una Chioccia coi pulcini d’oro che sarebbe nascosta in un punto di un lunghissimo cunicolo, che parte dagli scavi, appunto, di Pietrabbondante e raggiunge la sommità del Monte Caraceno, si nasconde una Chioccia con pulcini d’oro. Ciò che resta un mistero riguarda …

Read More »

Rapsodia d’autunno.

di Esther Delli Quadri Autunno italiano. Agnone si veste di nebbia, diventa leggera, traspare da un velo. Indistinto, l’antico rintocco s’involava nel bianco. Si perde. Nel bosco brumoso su argentea corteccia una lacrima scivola lenta. Poi, resta in  attesa, sospesa, una gemma  d’inverno. E mentre il mattino lo veste di …

Read More »

Il Carnevale dei Mesi, antico rito apotropaico a Bagnoli del Trigno

Il Carnevale di Bagnoli del Trigno rappresenta la personificazione del ciclo annuale, fulcro della rappresentazione scenica. Nel Molise, fino a qualche decennio fa, erano infatti diffusi rituali carnevaleschi in cui venivano rappresentati i mesi dell’anno attraverso l’allestimento di carri trainati da animali che, assieme ai personaggi in costume, erano espressione della ciclicità …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Quarta

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri) Ai  fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. La novella mostra uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della …

Read More »

Nebbia di Novembre

Lattiginoso il bianco mar di nebbia  s’insinua ovunque  S’empiono valli e colli di umido silenzio. Tutto è ovattato qual ricordo lontano  Tutto sparisce all’ affannato sguardo  come dal cuor l’amore.  Le mani e l’ anima  di lacrime e di nebbia  restano intrise. Sol col sole spariscono il bagnato e l’affanno. …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Terza

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri) Ai  fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. . Questa novella ci regala uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Seconda

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri)   fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. Questa novella almosaviana è uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della vita”. …

Read More »