Home / Cultura / Turismo in Altosannio / Monumenti (page 6)

Monumenti

La “fanciulla” della Chiesa Grande di Castiglione M. M.

di Domenicangelo Litterio [1] Il  quadro di Federico Spoltore[2], qui sopra riportato,  si trova nella Chiesa grande di Castiglione. Il quadro è molto suggestivo e riassume perfettamente il complesso riferimento teologico che interessa la Vergine Maria. Ma qui abbiamo una fanciulla a braccia aperte come a dire “eccomi qua, sono pronta” …

Read More »

La Chiesa di Santa Maria Assunta di Celenza sul Trigno (CH)

Scritto da Ivan Serafini [1] Descrizione. La chiesa, esistente prima del Cinquecento, purtroppo ha sofferto, oltre che delle trasformazioni a partire dal XVIII secolo, anche della demolizione dell’adiacente palazzo ducale, avvenuta nell’ultimo decennio del XIX secolo. Di questo passato importante sopravvivono una pregevole partitura architettonica del XIII-XIV secolo, ricollocata nella facciata, un’arca …

Read More »

La Basilica di Santa Maria del Colle a Pescocostanzo – Edizioni Menabò – a Roma il 26.1.2016

Martedì 26 gennaio ore 17,30, Roma, Palazzo Altieri Sede ABI – Piazza del Gesù “Come si è potuta produrre e accumulare – per almeno tre secoli, dai primi del ’500 alla fine del ’700 – una raffinata e costosa creazione d’arte in un centro abitato così piccolo, Pescocostanzo (oscillante allora tra i 1000 …

Read More »

I Palazzi fortificati Castelli e Turdò di Carunchio (CH)

Scritto da Ivan Serafini [1] Tipologia: Palazzi fortificati Castelli, Turdò e Turdò “vecchio” con castello. Utilizzazione: Palazzi Castelli e Turdò “vecchio”: in stato di abbandono ed in parte ridotti a rudere. Palazzo Turdò: attualmente sede di una struttura ricettiva. Epoca di costruzione:Primo impianto: XIII-XIV sec. Aspetto dopo le trasformazioni: XVII-XVIII sec. …

Read More »

La Chiesa di Santa Maria Mater Domini di Fraine (CH)

Scritto da Ivan Serafini [1] Tipologia: Strutture abitative con chiostro e chiesa a due navate. Ubicazione: Chiesa campestre ubicata in località Bosco delle Vicenne. Utilizzazione: Fruibile, chiesa regolarmente officiata. Epoca di costruzione: X sec. Stato di conservazione: Buono stato di conservazione delle superfici interne ed esterne riportate quasi integralmente a …

Read More »

Il Castello Medievale di Vastogirardi

a cura di Paola Giaccio La sua tipologia fa pensare ai castelli-recinto dell’area abruzzese-molisana. Questo castello doveva apparire come un’autentica cittadella nella quale hanno sede le funzioni di governo, sia civile (il palazzo del feudatario), sia religioso (la parrocchia), rappresentando così il centro dell’agglomerato urbano. 
 La costruzione delle mura …

Read More »

La fontana municipale di Carunchio (CH)

Scritto da Ivan Serafini Tipologia: Fontana a parete; Ubicazione: Piazza della Chiesa del Purgatorio – Carunchio (CH) ; Utilizzazione: Fruibile; Epoca di costruzione: Ante XVIII secolo. Iscrizione del 1895. Stato di conservazione: Buono stato di conservazione. Meriterebbe una maggiore cura l’area circostante per poter migliorare la fruizione, l’informazione didattica oltre che …

Read More »

La lunetta del portale di S. Maria di Canneto a Roccavivara è del 1179. Era abate Raynaldo

di Franco Valente [1] . L’11 marzo 1179 con un suo privilegio papa Alessandro III estendeva all’abate Rainaldo di S. Maria in Canneto la protezione della Santa Sede al monastero e ne confermava i possedimenti. E’ un documento di particolare importanza non solo perché per la prima volta non è …

Read More »

Il Castello Medievale di Vastogirardi

a cura di Paola Giaccio [1] La sua tipologia fa pensare ai castelli-recinto dell’area abruzzese-molisana. Questo castello doveva apparire come un’autentica cittadella nella quale hanno sede le funzioni di governo, sia civile (il palazzo del feudatario), sia religioso (la parrocchia), rappresentando così il centro dell’agglomerato urbano. 
La costruzione delle mura …

Read More »

Materdomini

Poesia di Duilio Martino [1] Materdomini In quel verde smeraldo del tuo prato le tenui note degli accorti passi la quiete turban pur se delicati consuma il respirare mio invadente la stante aria ed il fresco suadente. L’essenza del Santuario mi colpisce dal diurno fulgor s’erge risparmiato e gusto sospirata e ambita …

Read More »