Home / Cultura / Turismo in Altosannio / Flora e Fauna (page 3)

Flora e Fauna

Elogio della Capra

di Lorenzo Potena [1] Associazione colturale Terra Vecchia Prologo La capra domestica ( capra hircus ) è un ruminante dell’ordine degli ungulati del genere Capra. La presenza dell’animale nel mondo è notevole. La parte del leone la fa l’Asia con il primato della Cina seguita dall’India. Anche in Africa vi sono molti esemplari, …

Read More »

L’agrifoglio

A cura di Paola Giaccio [1] L’agrifoglio (Ilex aquifolium L.) è una pianta rustica e sempreverde nativa dell’Europa. È facile individuarla allo stato selvatico in tutte le aree boschive, comprese ovviamente quelle dell’Altosannio. Tra le piante natalizie è senza dubbio una delle più amate e conosciute. Nel linguaggio dei fiori …

Read More »

Re Fajone resti scolpito e non vada in fumo.

Re Fajone Faggio (Fagus sylvatica L.) Comune: Vastogirardi (IS), località Valle S. Maria Circonferenza del tronco: 7,00 mt. – Altezza: 26 mt. (rilievo 2008) Età stimata: plurisecolare. Pochi chilometri prima del paese di Vastogirardi, si lascia l’auto e si prosegue a piedi, immergendosi,  lungo un sentiero che porta nel bosco, …

Read More »

La leggenda del Pungitopo e le sue proprietà

a cura di Paola Giaccio [1] Quando giunse l’inverno tutti gli uccellini del bosco partirono. Soltanto un piccolo uccellino decise di rimanere nel suo nido dentro un cespuglio di pungitopo: a tutti i costi voleva attendere la nascita di Gesù per chiedergli qualcosa. L’inverno fu lungo e molto nevoso. Il …

Read More »

Il Camoscio d’Abruzzo

a cura del Dott. Eugenio di Zenobio,  http://www.camosciodabruzzo.it/ Descrizione Fu lo zoologo tedesco Oscar Neuman che nel 1899 descrive per la prima volta una nuova specie di camoscio, chiamandola Rupicapra ornata. E’ il camoscio d’Abruzzo, fino ad allora confuso con quello alpino. Ormai la differenza tra le due specie è …

Read More »

Il Barbo

a cura di Enzo C. Delli Quadri Fiume Sangro Il fiume Sangro nasce a 1441 m s.l.m. sulle pendici del monte Turchio, sotto il Passo del Diavolo, nel parco Nazionale d’Abruzzo. Dopo un percorso di 122 km sfocia nel Mare Adriatico nei pressi di Torino di Sangro (CH). Il suo bacino …

Read More »

Il falco pellegrino

a cura di Enzo C. Delli Quadri Il fiume Sangro nasce a 1441 m s.l.m. sulle pendici del monte Turchio, sotto il Passo del Diavolo, nel parco Nazionale d’Abruzzo. Dopo un percorso di 122 km sfocia nel Mare Adriatico nei pressi di Torino di Sangro (CH). Il suo bacino copre per …

Read More »

La Lucciola, le leggende

a cura di Enzo C. Delli Quadri Le lucciole sono uno degli animali simboli dell’estate, quando arrivano significa che è ora di stare fuori la sera, di festeggiare e gioire insieme agli amici davanti ad una bibita fresca. Appaiono nei prati illuminando piccole aree tra l’erba. il loro nome scientifico …

Read More »

Il crisantemo, simbolo di gioia.

di Paola Giaccio [1] L’origine della pianta è totalmente asiatica, visto che i primi esemplari furono rinvenuti in territorio cinese e giapponese, in particolare nella nazione nipponica il crisantemo è estremamente popolare. Nel linguaggio dei fiori e delle piante il crisantemo ha molti significati ma prevalentemente simboleggia la gioia e la vitalità. In …

Read More »

La Garzetta … tra Trigno e Sangro

A cura di Enzo C. Delli Quadri Il fiume Sangro nasce a 1441 m s.l.m. sulle pendici del monte Turchio, sotto il Passo del Diavolo, nel parco Nazionale d’Abruzzo. Dopo un percorso di 122 km sfocia nel Mare Adriatico nei pressi di Torino di Sangro (CH). Il suo bacino copre …

Read More »

Frutto prezioso, l’Ulivo.

a cura di Paola Giaccio [1] Il tempo che si rinfresca ed il mare che si increspa, Tutto mi dice che l’inverno è arrivato per me E che bisogna, senza indugio, raccogliere le mie olive, E offrirne l’olio vergine all’altare del buon Dio. Frédéric Mistral La storia dell’ulivo e delle …

Read More »