Home / Cultura / Tradizioni / Oggetti e Attrezzi (page 3)

Oggetti e Attrezzi

La Cannatora. Le Ciarcelle. La Presentosa

di Enzo C. Delli Quadri [1] La cultura delle regioni Abruzzo e Molise, unica regione prima del 1960, è intrisa dell’arte orafa. La produzione di oggetti sacri, vere opere d’arte di notevole pregio e bellezza (croci astili, calici, ostensori eucaristici), documentano l’opera di  artisti come Nicola da Guardiagrele e sono …

Read More »

Na Cafittere – Una caffettiera

Benedetto di Sciullo [1] e Giovanni Mariano [2]  . Un giorno, parlando con una nostra paesana e spiegandole com’ero interessato alla ricerca di materiale da pubblicare in questa rubrica, essa mi disse di avere in casa una vecchia caffettiera (“na cafittere”) che forse poteva interessarmi. Immaginavo che si fosse presentata …

Read More »

“Lu Trufele” e “Lu Variluotte”

Benedetto di Sciullo [1] e Giovanni Mariano [2] Lu Trufele Da quanto ci risulta non esiste, in italiano, un termine corrispondente alla parola dialettale “trùfele”. L’oggetto, di coccio, era usato dai contadini, molto tempo fa, per portare nei campi l’acqua per dissetarsi. Naturalmente poteva contenere anche il vino, ma quest’ultimo, solitamente, …

Read More »

Il Fuso

di Enzo C. Delli Quadri Le immagini sono sfumate; ricordo mia nonna che aveva, da una parte, una gran quantità di lana lavata e cardata e, tra le dita, questo arnese alla cui punta aveva legato un pò di quella lana; lo faceva ruotare come una trottola e faceva in …

Read More »

Don Ciccio

di Maria Delli Quadri [1] Il dottore Fancesco D’Onofrio, detto familiarmente da tutti “Don Ciccio,” è stato il medico condotto di Agnone negli anni della mia infanzia, poi adolescenza e, quindi,della mia prima giovinezza. Era sempre onnipresente;  figura nota nelle case dei ricchi e dei meno fortunati, tutti si affidavano …

Read More »

DA UN “CUORE” DI ANNI FA: I RAMAI

Nella scuola elementare di Agnone, negli anni che vanno da 1961 al 1968,  si stampava un giornalino dal titolo “Cuore” che pubblicava i pensierini dei bambini. Nel 1962 l’alunno Vincenzo Carosella, figlio di uno degli operai che lavoravano il rame, frequentava la classe 5° presso la sezione staccata Santa Chiara. La descrizione …

Read More »

L’organo della chiesa di S. Giovanni Battista di Carunchio (CH)

L'organo barocco di Carunchio di Francesco Pasquale d'Onofrio

di  Ivan Serafini, tratto dal portale di Abruzzo Cultura Lo splendido organo barocco della chiesa di S. Giovanni Battista a Carunchio fu  costruito nel 1775 da Francesco Pasquale d’Onofrio  nativo di Caccavone (l’attuale Poggio Sannita, in Molise), che lavorò su un precedente strumento realizzato nel 1692 da Liberatore Pallotta di …

Read More »