Home / Cultura / Tradizioni / Giochi popolari (page 2)

Giochi popolari

Gioco di una volta: La carriola

Da http://cultura.regione.abruzzo.it/index.asp   Il gioco consisteva in una corsa da effettuarsi a coppie. Si iniziava tracciando una linea di partenza ed una di arrivo e si stabilivano i ruoli dei ragazzi all’interno di ciascuna coppia. Infatti ogni squadra era formata da un pilota che, rimanendo in piedi, sosteneva e spingeva …

Read More »

RUBAMAZZETTO

Questo gioco ci è stato ricordato da Carlo Fiocca nel suo libro “C’era una volta Castel di Sangro”, edito da NeoEdizioni sempre di Castel di Sangro. Materiale: carte da scopa Giocatori: 2 – 4 Spazio di gioco: all’aperto o al chiuso Svolgimento Si distribuiscono 3 carte per ogni mano, posizionando …

Read More »

il Gioco dei Sassolini

a cura di Enzo C. Delli Quadri    Materiale: 5 sassolini lisci e tondeggianti Giocatori: minimo 2 Spazio di gioco: all’aperto, in un piazzale Svolgimento Dopo la conta il primo giocatore getta a terra i sassolini; sceglie un sassolino e inizia lanciandolo in aria. Prima di riprenderlo al volo, con la stessa …

Read More »

Gioco delle biglie (Tana e Teca)

A cura di Enzo C. Delli Quadri     Materiale: 1 biglia per giocatore Giocatori: minimo 3, massimo 5 giocatori Spazio di gioco: all’aperto, terreno senza erba Svolgimento Si gioca a biglie da molto tempo. Erano già note in Egitto e a Roma (i Romani usavano noci e nocciole).  All’origine …

Read More »

Giocare ai Quattro Cantoni

Quattro cantoni  Un gruppo di cinque giocatori si posiziona agli angoli di un quadrivio, uno per ogni spigolo di casa. Il compito di iniziare il gioco spetta al ragazzo sorteggiato, il quinto, che si posiziona al centro del crocicchio rimanendo così equidistante dai quattro cantoni. Naturalmente i “cantoni” possono essere …

Read More »

Semi di Carruba ovvero “Le Vainelle”

A cura di Enzo C. Delli Quadri [1] Nell’alimetazione La carruba o caruba è il frutto del carrubo, un albero sempreverde originario dell’Arabia e diffuso nelle regioni mediterranee più calde. I frutti prodotti da questa pianta sono legumi indeiscenti lunghi circa 15 centimetri e contenenti semi durissimi, rotondi ed appaiatiti. …

Read More »

Il battesimo della bambola ovvero “So’ fascìual e n’n so’ cumbbìatt…”

di Flora Delli Quadri [1] Non è facile far capire a un ragazzo moderno quanto fosse profonda, un tempo, la differenza tra giochi femminili e giochi maschili, oggi che il confine è diventato così labile da non essere riconoscibile: scuole di danza, pallavolo e basket, videogiochi, smanettamenti con i telefonini, …

Read More »

Palla prigioniera

Da http://cultura.regione.abruzzo.it/index.asp Notizie:  Gioco che si praticava all’aperto, fra due squadre, su un campo rettangolare sufficientemente grande e suddiviso in quattro parti: le due centrali destinate alle due squadre concorrenti; le due più estreme, immediatamente dietro queste, destinate ai prigionieri. Ogni gruppo di ragazzi nominava rispettivamente il proprio capitano che a …

Read More »