Home / Cultura / Storia (page 10)

Storia

Pillola di Storia 6 – 1484-1893 –  Le acque del Verrino

di Domenico Di Nucci tratta da “Agnone, il paese dov’era sempre mezzogiorno”[1] Acquisto feudo di S. Maria di Monte Capraro – Le acque del Verrino Nell’inventario del 1873 inserito nel “Summarium hoc ex Diplomatibus…”di don Michele D’Alessio sono incluse tre pergamene relative all’acquisto da parte dell’Università di Agnone del feudo di …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Quarta

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri) Ai  fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. La novella mostra uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Terza

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri) Ai  fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. . Questa novella ci regala uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Parte Seconda

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri)   fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. Questa novella almosaviana è uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei “della vita”. …

Read More »

V’tucc’ ( Vito ) – Prima Parte

di Esther Delli Quadri (con foto selezionate da Enzo C. Delli Quadri) Ai  fratelli, ai figli, ai nipoti. Al sangue del nostro sangue. Ovunque esso sia. Questa novella almosaviana è uno spaccato di storia locale, dove l’autrice è riuscita a combinare situazioni, usi, costumi, sentimenti in un cerchio che chiamerei …

Read More »

Realtà sociale, Dissensi Popolari  ed  Echi Anarchici  nel Molise durante il secondo Ottocento – La realtà Sociale 2

di Ada Labanca Quarta Parte – Realtà sociale 2 Ma il mondo cattolico è anche nel Molise fatto oggetto d’ilarità e ironia da talune aspre penne dell’ambiente massonico, come si evince dal primo numero del 1881 della «Rivista della Massoneria italiana»[1]. Il clero della provincia di Campobasso, agli inizi del pontificato …

Read More »

Pillola di storia 4 – 1310/1353 Primo statuto della Città di Agnone

di Domenico Di Nucci tratta da “Agnone, il paese dov’era sempre mezzogiorno”[1]  Alcune Università (così erano chiamati i Comuni) nel Medio Evo predisponevano e approvavano una raccolta di norme che regolavano la vita dei cittadini nei suoi aspetti significativi, cioè compilavano i cosiddetti statuti comunali, codificati su pergamene. Le Università, …

Read More »

Il monastero di S. Croce di Verrino: scampoli celestiniani tra Capracotta e Agnone

di Francesco Mendozzi  Est locus Aprutii, cui profert accola nomen Molisium, patriæ huic quondam, vel parte Laboris terræ… Sono fermamente convinto che qualsiasi studio sui secoli XIII-XV in Alto Molise non possa prescindere dall’influenza esercitata dal priorato celestiniano di Agnone. Dico questo perché Pietro da Morrone, futuro papa Celestino V, …

Read More »

San Francesco e il francescanesimo a Capracotta

La statua di san Francesco nella chiesa di sant'Antonio da Padova a Capracotta

di Francesco Di Rienzo La predicazione di san Francesco attecchisce subito nell’animo profondamente religioso dei Capracottesi. Nel decimo Capitolo generale di Assisi, nel 1230, frate Daniele da Capracotta viene nominato Primo Ministro della neonata Provincia francescana di Sant’Angelo, comprendente la Capitanata e il Molise. Questa notizia è contenuta nella raccolta …

Read More »