Home / Cultura / Storia

Storia

2. Marzio Stazio ovvero Gavio Papio Mutilo (il giovane)

Tratto da Viteliù-Il Nome della Libertà di Nicola Mastronardi [*] con editing e breve nota introduttiva di Enzo C. Delli Quadri e Musica di Tchaikovsky – Symphony n.6 “Pathétique” La Guerra Italica, combattuta da Sanniti, Marsi, Peligni, Marrucini, Vestini, Piceni  contro Roma dal 91 all’88 a. C. per l’ottenimento della cittadinanza romana, è oramai …

Read More »

1. Gavio Papio Mutilo, Capo Supremo dei Sanniti

Tratto da Viteliù-Il Nome della Libertà di Nicola Mastronardi [1] con editing e breve nota introduttiva di Enzo C. Delli Quadri e Musica di Mstislav Rostropovich – Chant du Menestrel – 18 Ottobre 2014 Gavio Papio Mutilo, Meddis [2] supremo dei Sanniti Pentri, fu l’Embratur dei Vitelios, in altre parole comandante in capo …

Read More »

Realtà sociale, dissensi popolari  ed  echi anarchici  nel Molise durante il secondo Ottocento – 2° Parte

di Ada Labanca Seconda Parte – Echi Anarchici Mentre le forze militari, stanziate in questo entroterra appenninico, sorvegliano la zona a palmo a palmo, altri avvenimenti, diversi per tono e per valenza politica e di precisa rilevanza nazionale, caratterizzano l’estate del ’74: i tentativi insurrezionali degli anarchici a Prati di Caprara …

Read More »

I mastri campanari capracottesi del Rinascimento

di Francesco Di Rienzo [1] Cassino, Pietrabbondante, Roio del Sangro e Solofra. Cosa hanno in comune queste cittadine con Capracotta? Una campana. O meglio il suo autore. Nel senso che gli artisti che, dalla fine del Quattrocento a quella del Cinquecento, hanno forgiato questo prezioso strumento musicale nei quattro centri del Mezzogiorno erano tutti …

Read More »

La Società delle Erbe Seconde di Pescasseroli

di Davide Boccia Nel presente articolo si intende descrivere il funzionamento della Società delle Erbe Seconde diPescasseroli e spiegarne, per quanto possibile, le ragioni dell’esistenza. Questa associazione, molto simile ad una Comunanza Agraria, ha costituto, dalla metà del XIX secolo fino agli ultimi decenni del secolo scorso, una modalità originale …

Read More »

Al Circolo San Pio, Franco Valente e i Borrello

Enzo Delli Quadri Ieri sera, al Circolo San Pio di Agnone, nel contesto dei Pomeriggi Culturali organizzati dal Circolo, Franco Valente ha intrattenuto un folto gruppo di amici, anche non soci, sui Borrello di Pietrabbondante e Agnone. Per farlo ha preso a riferimento una pittura che si trova nel primo altare, sul lato destro, …

Read More »

Il brigantaggio postunitario in Alta Val di Sangro

di Davide Boccia Il 29 luglio del 1871, presso l’area pascolativa di Pallottiero, tra i territori comunali di Barrea e Castel di Sangro, il capo brigante Croce di Tola fu ferito e catturato dai carabinieri al comando del brigadiere Chiaffredo Bergia. Cessava così di esistere l’ultima banda di briganti in …

Read More »

I Simboli della Libertà’ e il Freedom Trail

di Maria Rosaria La Morgia e Mario Setta   Sentiero della Libertà, da Sulmona a Casoli L’idea di libertà ha sempre accompagnato donne e uomini nella sua duplice dimensione di individualità e socialità.  Se nell’antichità greco-romana si accentuò la libertà nel suo aspetto socio-politico, nel mondo cristiano si è dato risalto all’aspetto individuale. …

Read More »

Témbë i vèrra: la Seconda guerra mondiale in Alta Val di Sangro

 di Davide Boccia In Italia, da ormai più di settanta anni, l’anniversario della fine dell’ultimo conflitto mondiale viene celebrato il 25 aprile di ogni anno. Difatti, il 25 aprile del 1945 le truppe di occupazione tedesca lasciarono Milano incalzate sia dall’esercito alleato che dalle formazioni partigiane discese dai monti proprio per attuare l’offensiva finale. …

Read More »