Home / Cultura (page 2)

Cultura

Memoria d’infanzia – Quande pe’ lu macchie ze’ spennacchiavene le jinestre

di Marisa Gallo Quande pe’ lu macchie ze’ spennacchiavene le jinestre Per la festa del Corpus Dominisalendo da lu “Cagliaveitte” verso la montagna, si andava insieme al mattino presto,a racimolare fiori d’ogni tipo. Tutta la collina, divenuta un paradiso riluceva d’oro in quei giorni, e a perdita d’occhio, fino al Trigno nella valle,il grano cominciava …

Read More »

Sand’Anduniillə

Poesia di Antonella Litterio Sant’Antonio da Padova nel dipinto del Guercino Sand Anduniillə Tu ca tié sembrə ru Bambniellə,arpósatə nanzée dammerə m’bracciaarsci’ armira purəchescta faccia.Po tə l’arrenghəe tə rə té sctrittəngióima a ru cheurə.Ma a mé, pìurə pə péuchəm’addəcriéatə chə tuttə l’amméurə Sant’Antonio Tu che stai semprecon il Bambin Gesù,Riposati un po’e dammelo in bracciocosì posso ammirare questo viso.Poi te lo ridòe …

Read More »

Domenicantonio ed Emilio Gallo

Ricordando suo padre e suo nonno, Marisa Gallo rivisita un periodo di vita, del dopoguerra 40-45, comune a molti abitanti dell’Altosannio.  Scritto di Marisa Gallo Emilio, papà di Marisa Era quasi la fine dell’anno scolastico; dopo la prima elementare, stava per terminare la seconda; il ragazzino aveva ormai imparato un po’ …

Read More »

San Cristanziano

Scritto di Vincenzo Sammartino Nota di Enzo C. Delli QuadriVincenzo Sammartino, studente universitario presso l’Università di Pisa, facoltà di informatica umanistica di cui è appassionato tanto da non considerarlo un vero studio quanto una passione insieme a quella per i motori, ha dovuto superare un primo scoglio: l’esame di “laboratorio …

Read More »

La pandumójja (Cùreùnavirusdəcianneuə)

Poesia di Antonio Gerardo Marinelli La pandumójja La prəmavòira corrə.Essa, pə cercaje də fà sparoje stà pàina neàta a quìstə mùnnə, va a pòssə liestə p’arrəcarsəla  arròitə,ma fà fatoica.Pìurə rə pròimə scíurə sannascunnənə pè nnzə feà aggrammeà da stu dəjèvərə,noíchə noíchə e malcaveatə, da pìcca neàtə.Də sveldrìunə , jssə sə nnzacca ècchə o èllə,  andònda capəta, p’arrubbarcə …

Read More »

La ricerca della bellezza

 Scritto di Remo De Ciocchis Nota di Enzo C. Delli QuadriNon si parla, qui, di Altosannio, del suo territorio, della sua cultura popolare, dei suoi itinerari o monumenti. Si parla di un luogo dell’anima che richiama in modo entusiastico i nostri luoghi altosanniti frequentati da Celestino V. In più, l’autore, con …

Read More »

La Matita Copiativa

di  Marisa Gallo Questo scritto  è nato dopo un intervento su FB dell’amico Leonardo Tilli, anch’egli iscritto al blog di Altosannio, con il quale, tornava a tempi lontani quando si usava la penna con l’inchiostro, la matita normale, ma anche quella copiativa:  “Marisa Gallo, ciao, grazie, (per scrivere) anche il calamaio ci voleva, con l’inchiostro …

Read More »

Borgo fortificato di Carunchio

a cura di Enzo C. Delli Quadri Carunchio Carunchio è uno dei comuni dell’Altosannio in provincia di Chieti, sviluppatosi maggiormente in epoca medievale, bello nel suo arrampicarsi sui colli, immerso in un ambiente bellissimo. L’aspetto che maggiormente risalta in questa cornice storico-ambientale è il suo splendido Borgo Fortificato con i suoi palazzi, il …

Read More »

Luminoso angolo di Memorie

di Marisa Gallo foto di Gino Petrangelo tratta da “molise amore mio” Luminoso angolo di Memorie Vivi nell’abbandono, antica casa dall’intima bellezza: i ciuffi di verde selvatico leniscono le rughe del tuo tempo. La composta armonia delle tue linee ricorda certo la composta vita svolta fra le tue mura …  Nella dura pietra degli archi ancor impregnata èuna …

Read More »

Acropoli e Necropoli di Aufidena

a cura di Enzo C. Delli Quadri Acropoli di Alfedena – Foto Trip advisor I resi si trovano in località Monte Curino, sopra un’altura sovrastante l’attuale paese di Alfedena. Le prime scoperte furono fatte nel 1877 dall’archeologo locale Antonio De Nino; altri rinvenimenti sono stati effettuati di recente tra il 1969 …

Read More »

La fava,“carne dei poveri”!

a cura di Paola Giaccio su fonti Wikipedia e Sale&Pepe Storia e tradizioni Definita “carne dei poveri” per essere stata per lungo tempo una delle fonti alternative di proteine per le popolazioni che vivevano di quello che i campi riuscivano a produrre, la fava è il seme della Vicia faba, …

Read More »