Home / Cultura / Cultura Popolare / Usi e Costumi (page 2)

Usi e Costumi

Halloween, antiche origini molisane e abruzzesi

di Mauro Gioielli Anticamente, il giorno di Ognissanti, nei paesi dell’area matesina, gruppi di questuanti si presentavano davanti agli usci delle case e urlavano «Ciciotti ciciotti per l’anima dei morti» [1], ottenendo legumi e frutta di stagione. La mattina della ricorrenza dei Defunti, nelle località abitate dalle minoranze slave del …

Read More »

La festa di Sant’Anna a Capracotta

di Francesco Mendozzi Storia e rappresentazione Nata nell’attuale Distretto Nord d’Israele, secondo alcuni vangeli apocrifi Anna era figlia di Achar, della tribù di Levi, nonché sorella di Esmeria, madre di santa Elisabetta e nonna del Battista. Giuseppe d’Arimatea era suo zio materno. Fu sposata con Gioacchino, uomo virtuoso e molto …

Read More »

I vecchi mulini ad acqua

di Romolo Ferrara (1) Nel tempo in cui la corrente elettrica doveva ancora essere scoperta, ad Agnone funzionavano quattro mulini,azionati dalla forza motrice dell’acqua del fiume Verrino. Erano scaglionati lungo il corso del fiume esattamente nelle località denominate Merenda, Scamozza, Ponte a valle e Santa Lucia. Quest’ultimo viene ricordato come “ mulino …

Read More »

“Li mucchije” (I cumuli)

di Guido Delle Monache[1] Accadde d’estate, a Penne nei primi anni ’50. Eravamo in una grande aia di “nu camparole” (un proprietario di un grande podere) per la trebbiatura del suo grano. Visto la maestosità dei due grandi cumuli (li mucchije), occorrevano più di due giorni per completare i lavori. Ognuno …

Read More »

I cugini di Marroncino di Agnone, i lupi e l’incredibile coraggio del loro cane

di Francesco Di Rienzo Walter Molino è stato un importante illustratore italiano. Nato a Reggio Emilia nel 1915, dopo varie esperienze, ha sostituito dal 1941 il pittore Achille Beltrame nella realizzazione delle copertine della famosa rivista “La Domenica del Corriere“. Quest’ultima era il supplemento settimanale del quotidiano “Corriere della Sera“. …

Read More »

Antiche tradizioni ritornano

di Rita Cerimele “Sale dalla terra al cielo e ritorna poi alla terra perché possa raccogliere la forza dei supremi e degli infimi. Così tu possederai la luce del mondo intero e le tenebre fuggiranno da te.” (Ermete Trismegisto)   L’albero della cuccagna L’albero della cuccagna veniva ricoperto di grasso o altra …

Read More »

Come eravamo: I presagi di morte

Lucia Amicarelli [1]   Nel volgo è ferina la convinzione che ogni avvenimento luttuoso sia preceduto da segni premonitori. Perciò, se in casa c’è un malato, i familiari pongono la massima attenzione a non versare olio per terra o sale sulla tavola, a non rompere spec­chi, a non poggiare il …

Read More »

Il Tomolo, pietra della vergogna.

a cura di Enzo C. Delli Quadri Agnone è stato territorio d’Abruzzo fino al 1811. Poi è stato territorio dell’Abruzzo-Molise e, solo dal 1963, territorio della Nuova Regione Molise. Ecco una tradizione che Agnone condivideva con i comuni abruzzesi: La gogna della Pietra del Tomolo. Nella cittadina molisana la pietra del …

Read More »

PANTÀSEMA: Stregheria negli Abruzzi (II) – Melinda

di Rita Cerimele [1] L’ultimo identikit della strega abruzzese l’ha forse tracciato lo scrittore Dino Buzzati che, in cerca dell’Italia misteriosa per i suoi reportage sul Corriere della Sera, si è fermato a Teramo nel 1965 ed ha avuto dal suo amico Franco Manocchia le informazioni sulla strega Melinda, morta …

Read More »

Come eravamo di Lucia Amicarelli – Il fidanzamento

Questo articolo di Lucia Amicarelli[1] è tratto dal libro “Tradizioni popolari di Agnone” della stessa Amicarelli e “Folklore di Agnone” di Michele Di Ciero, libro curato e valorizzato  dallo studioso molisano di tradizioni popolari Domenico Meo[2]. Quando la scelta avviene liberamente, il giovanotto incomincia col portare qualche serenata alla ragazza, facendosi accompa­gnare da …

Read More »