Home / Cultura / Cultura Popolare / Racconti (page 10)

Racconti

La Sciufelarella (Racconto e Poesia)

Le mie vacanze di natale di tanti anni fa in un villaggio ai piedi del Gran Sasso d’Italia (simile ai tanti dell’Altosannio) di Giuseppe Lalli ASSERGI (L’Aquila) – Quando frequentavo le scuole elementari, al paese, all’approssimarsi delle festività natalizie, la maestra ci faceva preparare per tempo il presepe in classe, insieme all’albero …

Read More »

La chiamavano “la Befana”

di Flora Delli Quadri Ho un preciso ricordo di bambina: seguivo in corteo la processione della Madonna di Costantinopoli quando, alzando gli occhi verso un “finestrillo” di una casa in piazza Libero Serafini, vidi un viso che sporgeva quel tanto necessario per guardare senza essere visti. Il volto era scheletrico …

Read More »

Gli incontri di Capodanno

di Paola Giaccio Gli incontri di Capodanno Una volta, ma forse anche ora, si faceva molto caso alla persona che per prima s’incontrava fuori di casa prendendo presagi per la maggiore o minore fortuna che poteva arrivare nel corso dell’anno nuovo. Esisteva una vera e propria casistica riferita a quegli …

Read More »

La zampogna incantata 

di Esther Delli Quadri All’amicizia. Quella vera. Che non consiste nell’essere inseparabili, ma nell’essere in grado di separarsi senza che nulla cambi. “Sarò tuo amico se…” “Lascia stare. Io sono amico nonostante” (Dino Basili) La zampogna incantata  (Dalla raccolta ” Mendicanti dell’anima”) Capitolo 1  James guardava le nuvole fuori dall’oblò. Il …

Read More »

Il costume di Scanno (Aq)

di Antonia Anna Pinna Umberto Gavita, ci mostra, in una carrellata di foto, la storia di Scanno attraverso le immagini che hanno attraversato il secolo passato. La vita pastorale, fatta di spostamenti di greggi e di pastori dai pascoli montani alle pianure del tavoliere, in cui l’uomo era lontano per molti …

Read More »

Pillola di folklore 6 – La Passatella

di Domenico Di Nucci Nelle “candóinǝ” (locali dove si vendeva il vino), durante le scampagnate o in casa d’amici, spesso si giocava la passatella: la posta in gioco consisteva, in ogni passata, in un bicchiere di vino, di birra o di liquore a testa per quanti erano i partecipanti. Tre erano le …

Read More »

Rə pəllesctrə (i Polli)

di Esther Delli Quadri C’é un racconto particolare contenuto in “L’oro di  Napoli” che, oltre a divertirmi enormemente,  suscita in me una emozione particolare nella parte che riguarda lo stazionare sul balcone di casa dei due “capponi”  ricevuti in regalo dalla famiglia protagonista: mi riporta alla mente un episodio della …

Read More »

La leggenda della Chioccia coi pulcini d’oro

Siamo a Pietrabbondante, c’è una leggenda che parla di una Chioccia coi pulcini d’oro che sarebbe nascosta in un punto di un lunghissimo cunicolo, che parte dagli scavi, appunto, di Pietrabbondante e raggiunge la sommità del Monte Caraceno, si nasconde una Chioccia con pulcini d’oro. Ciò che resta un mistero riguarda …

Read More »